Porcupine Tree – Recensione: Octane Twisted

Nel corso della disamina di questo live (postumo?) dei Porcupine Tree vorremmo mettere in risalto alcuni punti secondo noi focali per il giudizio finale del prodotto.

Ribadiamo innanzitutto e per l’ennesima volta che non ha alcun senso immettere sul mercato nel 2012 un live audio (pur di eccelsa fattura), soprattutto se la stessa band ha pubblicato in tempi recenti eccellenti prodotti video come “Arriving Somewhere…” e “Anesthetize”. Il primo CD è la riproduzione integrale dell’album “The Incident” del 2009, lavoro che ha avuto un’ottima accoglienza di pubblico (l’ultimo tour dei nostri è stato quello di maggior successo commerciale) ma altrettanti giudizi “tiepidi” da parte della critica (non da parte nostra) a causa del suo carattere criptico ed oscuro; sicuramente più completa la versione ordinabile solo tramite Burning Shed, con l’aggiunta della versione video del CD1. Infine non sappiamo al momento che futuro abbia la band di Steven Wilson che si è ormai buttato a capofitto sul suo progetto solista (qualcosa in più di un progetto diremmo).

Detto questo, la performance degli inglesi è come di norma inattaccabile e alcuni momenti del citato “The Incident” sono davvero memorabili: “Drawing The Line”, la title track, “Time Flies”! Non è ovviamente da meno il CD2 contenente alcuni classici del repertorio di Wilson e soci, tra l’altro sentiti raramente in sede live come “Stars Die” o “Dislocated Day”.

Una buona operazione commerciale da parte della sempre più valida Kscope mentre a questo giro non ci sentiamo di promuovere a pieni voti il lato artistico del prodotto per la sua inutilità di fondo.

Voto recensore
6
Etichetta: Kscope/Snapper

Anno: 2012

Tracklist:

CD 1

01. Occam’s Razor

02. The Blind House

03. Great Expectations

04. Kneel & Disconnect

05. Drawing The Line

06. The Incident

07. Your Unpleasant Family

08. The Yellow Evening Of The Evening Train

09. Time Flies

10. Degree Zero Of Liberty

11. Octane Twisted

12. The Séance

13. Circle Of Manias

14. I Drive The Hearse

 

CD 2

01. Hatesong

02. Russia On Ice/The Pills I’m Taking

03. Stars Die

04. Bonnie The Cat

05. Even Less

06. Dislocated Day

07. Arriving Somewhere But Not Here


Sito Web: http://www.porcupinetree.com

alberto.capettini

view all posts

Fan di rock pesante non esattamente di primo pelo, segue la scena sotto mentite spoglie (in realtà è un supereroe del sales department) dal lontano 1987; la quotidianità familiare e l’enogastronomia lo distraggono dalla sua dedizione quasi maniacale alla materia metal (dall’AOR al death). È uno dei “vecchi zii” della redazione ma l’entusiasmo rimane assolutamente immutato.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login