Noveria – Recensione: Forsaken

Con il nuovo disco “Forsaken”, gli italiani Noveria approdano alla seconda fatica di studio solo nominalmente, dato che la formazione della band vanta tra le sue fila il chitarrista Francesco Mattei (Baton Rogue Morgue) e il bassista Andrea Arcangeli (DGM), assieme al talentuoso vocalist Frank Corigliano, il batterista Omar Campitelli ed il tastierista Julien Spreutels.
L’esperienza dei musicisti che militano nei Noveria trova la sua giusta espressione in un album maturo e impegnato, che affronta con sapienza artistica una tematica dalle forti implicazioni psicologiche per molti, se non tutti, gli ascoltatori che si avvicineranno a questo lavoro.
“Forsaken”, infatti, è un concept album basato sui cinque stadi dell’elaborazione del lutto teorizzati dalla psichiatra svizzera Elisabeth Kübler Ross ed è dedicato alla memoria di una giovane donna scomparsa prematuramente a causa di un tumore incurabile.

“Forsaken” è una vera giostra di emozioni che in 12 tracce, tra cui gli intermezzi strumentali “Lost” e “Isolate”, guida l’ascoltatore in un cammino musicale fatto di esplosioni di riff di chitarra e suoni potenti, come in “Shock” o “Hatred”, e attraverso momenti in cui i toni si abbassano (“When Everything Falls”, che vede anche la partecipazione di Kate Nord alla voce), fino alla struggente “Acceptance”, davvero da lacrime agli occhi, e alla conclusiva “Archangel”.
L’idea musicale dei Noveria guarda da un lato al progressive metal di esponenti internazionali come i Dream Theater, ma senza mai perdere di vista il piacere delle melodie, che spuntano a volte all’improvviso, smorzando il rischio di un’eccessiva costruzione sonora fine a se stessa e donando ai brani una piacevole idea di maggiore accessibilità. E’ quello che accade, ad esempio, nella già citata “Shock” o, in maniera egregia, in “(W)hole”.
Dall’altro lato, però, “Forsaken” non smette di strizzare l’occhio a dei toni power, regalando un prodotto che non lascerà delusi i fan degli altri talentuosissimi nostrani DGM.

I Noveria dimostrano dunque una grandissima maturità e intelligenza nella gestione di una materia che padroneggiano con destrezza sul piano vocale, del sound e dei testi, costruendo un album di alto livello capace di soddisfare, e a 360°, ogni tipo di palato.

noveria-forsaken

Voto recensore
8
Etichetta: Scarlet Records

Anno: 2016

Tracklist: Tracklist - 01.Lost 02.Shock 03.Denial 04.When Everything Falls 05.Hatred 06.If Only 07.Isolate 08.(W)hole 09.Regrets 10.Utopia 11.Acceptance 12.Archangel
Sito Web: https://www.facebook.com/NoveriaOfficial/

Ilaria Marra

view all posts

Braccia rubate alla coltivazione di olivi nel Salento, si è trasferita nella terra delle nebbie pavesi per dedicarsi al project management. Quando non istruisce gli ignari colleghi sulle gioie del metal e dei concerti, ama viaggiare, girare per i pub, leggere roba sui vichinghi e fare lunghe chiacchierate con la sua gatta Shin.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login