Massimo Volume – Recensione: Nov. 2008

Prima dell’uscita del nuovo (si spera) album i Massimo Volume immortalano questo data, all’Estragon di Bologna, che altro non è se non la loro ripartenza ufficiale. Per chi conosce bene la loro musica ci sarà ben poco da aggiungere, la band mantiene un’attitudine integerrima, l’intensità della scrittura è invidiabile, in ogni pezzo. Il crescendo, ansiogeno, chitarristico aumenta di brano in brano mentre lo spokenword di Mimì ha qualcosa di impossibile da emulare. Il disco chiude un tour ma apre una porta enorme sul futuro della band senza far luce sulla futura direzione artistica scelta per il prossimo disco. Parlare dei testi serve a poco, basta la dialettica di Clementi per aprire un migliaio di fonti discussione. Sono passati parecchi anni da “Almost Blue”, di cui i M.V. hanno curato la colonna sonora, ma la potenza descrittiva e la capacità di evocare immagini, simili ad affreschi, sono ancora vive nella band che l’unico modo per comprendere l’importanza di questo lavoro è quello calarsi totalmente nella loro musica, “Primo Dio”. In alcuni punti forse affiora un po’ di stanchezza, provocata da anni in giro a suonare le stesse canzoni: “..siamo stanchi di novità” recita Emidio in “La Città Morta”. Il silenzio di ben sei anni e la successiva reunion non sembrano aver però intaccato lo smalto di questa formazione, orgoglio del panorama italiano. Un senso di confidenza e intimità ammantano questo album, sussurrato dentro l’anima di chi lo narra e urlato sommessamente per chi ascolta. Elementi di nuova contaminazione con il rock, interpretazione bruciante e precisione chirurgica nella registrazione suggellano il ritorno di cui molti sentivano il bisogno. Sarà stato molto difficile tagliare sulla loro discografia per condensare questi quaranta minuti ma era l’unico modo per riprendere contatto con il pubblico e confidenza con la sezione live a dimostrazione che la band è tornata per dire qualcosa, “Fuoco Fatuo”. È un piacere sentire l’inedito “Esercito Dei Santi” che circolava già nel 2001 e che doveva entrare a far parte del nuovo lavoro. La piattaforma per il nuovo lancio è operativa, il resto verrà da solo.

Voto recensore
8
Etichetta: Mescal /EMI

Anno: 2009

Tracklist: 01. Atto Definitivo
02. Il Primo Dio
03. La Notte Dell'11 Ottobre
04. La CittaÌ Morta
05. Fuoco Fatuo
06. Per Farcela
07. Esercito Di Santi
08. Altri Nomi
09. Sul Viking Express
10. Qualcosa Sulla Vita
11. Or Oro

Sito Web: http://www.massimovolume.135.it

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login