Niō – Recensione: Niō

I Niō sono la nuova creatura nata dalle menti di Davide Tiso (Ephel Duath, Gospel Of The Witches) e Jef Pauly (New Dilpomat, Vela Eyes), rispettivamente alle chitarre e alla batteria, che hanno deciso di far vedere la luce a questi 5 pezzi, semplici e diretti, una fonte di energia sciamanica senza vincoli di aderenza alle mode o a qualsivoglia stereotipo musicale.

Musica nuda, si passi il termine, senza elementi dietro i quali ci si può nascondere: una libera espressione della vera essenza dei due musicisti coinvolti, di sicuro catartica: un post-rock, strumentale e dagli influssi progressive, esce fin dall’opener “Summit”, un pezzo circolare nel suo andamento e nella sua lieve trasformazione di riff per tornare al giro iniziale dopo aver avuto un cambiamento marcato da un suono diverso.

“Grey Healer” ha una marcia in più, specialmente per quanto riguarda i suoni e la ritmica principale e riesce a spiccare come qualcosa di diverso in questo EP; il potente giro ritmico di “Delta” che inframmezza i riff di chitarra e la successiva “The Wheel”, che a suo modo cerca di proporre schemi diversi grazie al suo finale pesante, sono i brani che si fanno ascoltare più volentieri poiché la traccia finale “Cave Dweller” non aggiunge niente e provoca un certo senso di ripetizione fine a sé stessa.

Un esordio interlocutorio quello dei Niō, di sicuro un tentativo di vedere la reazione del pubblico a un progetto così particolare: il limite sta proprio nella ripetitività dei suoni che, visto il numero di persone coinvolte a suonare e la natura del duo, non possono cambiare più di tanto, trovandosi a ripercorrere sentieri già battuti poco prima; probabilmente se ci sarà una prova su lunga distanza ci si dovrà affidare a qualche espediente in più per mantenere la presa sull’ascoltatore.

W204

Voto recensore
5,5
Etichetta: Self

Anno: 2015

Tracklist: 01. Summit 02. Delta 03. The Wheel 04. Grey Healer 05. Cave Dweller
Sito Web: https://www.facebook.com/NioBand

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login