Night Demon – Recensione: Live Darkness

Battere il ferro finché è caldo. Questo è l’adagio che sembra accompagnare la pubblicazione di “Live Darkness”, live album dei Night Demon. La band statunitense, nata nel 2011 in California, ha dato alle stampe un EP – “Night Demon” del 2012 – e due dischi in studio “Curse Of The Damned”, del 2015, e “Darkness Remains” del 2017. Soprattutto quest’ultimo, ha riscosso un ottimo riscontro tra pubblico e critica, portando i Nostri tra i gruppi emergenti più attenzionati dagli addetti ai lavori.

Costruito tassello dopo tassello, il successo dei Night Demon è stato tanto repentino quanto imprevedibile, favorito altresì dal clima revivalista che sta riportando in auge la New Wave Of British Heavy Metal. A dispetto di tanti colleghi, però, i nostri sono riusciti a prendere i dettami del genere e declinarli secondo un gusto personale più originale, evitando così di ripetere stancamente quanto già – brillantemente – fatto da Accept, Saxon, Angel Witch e Riot sul finire degli anni ‘70.

I Night Demon decidono, quindi, di infiammare i propri fan condensando in questo doppio disco tutti i brani fin qui pubblicati (ai quali si aggiunge la sola cover di “Evil Like A Knife” dei Midnight, impreziosita da presenza del singer Athenar). Tutta l’energia e la passione del combo di Ventura, dunque, viene catturata in “Live Darkness”, oltre un’ora e mezza di Heavy Metal nella sua accezione più classica e pura. Per chi segue la band, quest’uscita rappresenta la possibilità di risentire brani ormai “classici” in una veste live davvero funzionale e riuscita, che non svilisce la carica in studio delle singole composizioni.

Per chi non conosceva ancora queste canzoni, “Live Darkness” offre la possibilità di lasciarsi conquistare dal fantastico tiro di “Full Speed Ahead”, dalla furiosa “Maiden Hell”, dalla potente “The Howling Man” e l’aggressiva “Evil Like A Knife”, giusto per citarne alcuni. Il disco scorre veloce, adrenalinico, tra episodi diretti, mid-tempo e brani a effetto come “Stranger In The Room”, il tutto suonato con perizia, aggressività e precisione. Si potrebbe discutere tanto circa la bontà di una band come i Night Demon e la pubblicazione di un live album dopo solo due full-lenght; la verità è che le parole servono a poco, ciò che resta al di là delle elucubrazioni è un prodotto onesto e sincero, che rinverdisce un genere come l’Heavy Metal con orgoglio e un pizzico di originalità.

Non sappiamo cosa il futuro riservi per il combo americano, per ora ci godiamo l’ennesima buona prestazione che riporta alla mente un passato glorioso che rivive ancora oggi.

 

Night Demon Live Darkness Cover Album 2018

Voto recensore
6,5
Etichetta: Steamhammer/SPV Records

Anno: 2018

Tracklist: Disco 1: 01. Welcome to the Night 02. Full Speed Ahead 03. Ritual 04. Curse Of The Damned 05. Dawn Rider 06. Save Me Now 07. Hallowed Ground 08. Maiden Hell 09. Mastermind 10. On Your Own 11. Life On The Run Disco 2: 01. The Howling Man 02. Black Widow 03. Ancient Evil 04. Satan 05. Evil Like A Knife 06. Stranger In The Room 07. Screams In The Night 08. Flight Of The Manticore 09. The Chalice 10. Darkness Remains 11. Heavy Metal Heat 12. Night Demon
Sito Web: https://www.nightdemon.net/

Pasquale Gennarelli

view all posts

"L'arte per amore dell'arte". La passione che brucia dentro il suo cuore ad animare la vita di questo fumetallaro. Come un moderno Ulisse è curioso e temerario, si muove tra le varie forme di comunicazione e non sfugge al confronto. Scrive di Metal, di Fumetto, di Arte, Cinema e Videogame. Ah, è inutile che la cerchiate, la Kryptonite non ha alcun effetto su di lui.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login