Cloudscape – Recensione: New Era

Giunti alla loro quarta fatica i Cloudscape di Mike Andersson e Patrik Svärd compiono un percorso diametralmente opposto ad una band alla quale sono stati spesso accomunati durante la loro storia discografica, vale a dire i Circus Maximus: a differenza dei norvegesi i cugini scandinavi virano verso un class metal muscolare ma catchy e meno power prog (sebbene molti pezzi non siano esenti da tali sfumature come “Share Your Energy”). Andando decisamente a levigare il sound delle parti più power i nostri ricordano inoltre una realtà purtroppo scomparsa come i Last Tribe che fecero conoscere ai più il talento di Magnus Karlsson mentre quando “pestano” (“Your Desire”) non possiamo non trovare rimandi agli ultimi Rage.

Pulita ma un po’ impalpabile la produzione di Micko Twedberg che in pezzi come l’agile “Seen It All Before” ricorda band conterranee come Andromeda e Evergrey; certo il melodic metal degli svedesi non è mai eccessivamente arzigogolato ma è comunque dotato di arrangiamenti ben studiati ed un sapore spesso darkeggiante che lo fa elevare sopra la media nonostante una proposta tutto sommato canonica.

In parole povere un CD che non fa gridare al miracolo ma ha tutte le carte in regola per soddisfare una nutrita porzione di metal fan… un CD fatto di musica potenzialmente esplosiva resa forse in maniera troppo didascalica; come per molte altre realtà accumunabili ai Cloudscape infatti rimane un certo rammarico per quello che a livello creativo “New Era” avrebbe potuto essere ma non è soprattutto sottolineando le qualità tecniche individuali dei musicisti ed un singer di primo piano come Andersson.

Voto recensore
7
Etichetta: Golden Core/Roastinghouse

Anno: 2012

Tracklist:

01. Silver Ending

02. Share Your Energy

03. Kingdom Of Sand

04. Pull The Brake

05. Seen It All Before

06. Your Desire

07. Voyager 9

08. Simplicity…Huh

09. Before Your Eyes

10. Violet Eve

11. Into The Unknown

12. Heroes


Sito Web: http://www.facebook.com/cloudscapesweden

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login