Beheaded – Recensione: Never To Dawn

Nove canzoni che giungono a sette anni di distanza dall’ultima fatica, “Never To Down” è l’ultima creatura degli extreme metallers maltesi Beheaded. Pilastro dell’underground da oramai più di un ventennio, il quintetto sembra aver epurato in parte la vena brutale ed aver invece acuito la vena melodica con riff dall’incedere epico ed evocativo e con rimandi ancora più espliciti di prima alla vecchia scuola death metal come ad esempio in “Towards An Abducted Sun” o nella lunga parte finale di “The Ancient Acumen”. Dopo varie vicissitudini riguardanti la formazione, l’indirizzo intrapreso dopo lo stabilizzarsi dei membri sembra quello di un “alleggerimento” ma anche di svecchiamento del sound. Il cantato è meno cavernoso rispetto ai precedenti lavori, l’intessere delle chitarre più catchy e le melodie di più facile memorizzazione. Si viaggia comunque su velocità piuttosto elevate, nonostante l’accresciuta lunghezza media delle song, inoltre gli intrighi strumentali non vengono evitati, quindi gli elementi di base non vengono a mancare. Quello che manca forse è l’impatto globale di certe canzoni, salvo alcuni episodi come “Dead Silence”, traccia tirata caratterizzata dalle venature grind, o la già citata “The Ancient Acumen”; sommato al fatto che la band è diventata più uguale ad altre band estreme in circolazione, presa da una sorta di processo di globalizzazione del sound. Non considerando ciò, i Beheaded ci offrono un piacevole e valido album death metal che non complica troppo la vita ai nostri timpani.

Voto recensore
7
Etichetta: Unique Leader

Anno: 2012

Tracklist:

01. Elapsed In The Vortex Of Extinction
02. Lament Of A Sordid God
03. Where Hours Etch Their Name
04. Perished Into Inexistence
05. Never To Dawn
06. Dead Silence
07. Towards An Abducted Sun
08. Descent Into Sanguinary Seas
09. The Ancient Acumen


Sito Web: www.facebook.com/BeheadedMT

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login