Nervosa – Recensione: Agony

Si confermano come una band animata da tanta passione le brasiliane Nervosa. Siamo sempre vicinissimi allo stile thrash aggressivo e basilare che vede come padrini Slayer, Destruction e vecchi Sepultura, ma le canzoni sono azzeccate e soprattutto ben portate da una band che dimostra ancora più convinzione e la giusta attitudine. Un plauso poi va sicuramente alla voce di Fernanda Lira, che non solo ha una tonalità perfetta per il genere, ma sforna un’interpretazione ancora più rabbiosa che in passato. Senza dubbio una delle migliori performer in circolazione per questo tipo di vocalità.

Arrogance”, con il suo incedere in perenne crescendo, ma anche la più rallentata “Deception” o la strutturata in modalità quasi hardcore “Guerra Santa”, sono brani che sanno dove andare a parare per ottenere l’effetto voluto. Così come ottima è “Hostages”, scelta anche per un video promozionale e tanto classica quanto coinvolgente nel suo riffing movimentato, a cavallo tra thrash e death metal. Probabilmente la miglior canzone mai incisa dalle Nervosa.

Particolare il finale lasciato ad un brano del tutto atipico per la band, come “Wayfarer” in cui si può ascoltare Fernanda (almeno sembrerebbe lei dal timbro, ma non ci sono note d’accompagnamento a confermarcelo) cantare anche in uno stile soul/blues, cavandosela piuttosto bene. L’abbinamento con le parti più metal è alquanto ardito, ma rimane un esperimento divertente che va benissimo per chiudere la tracklist in modo anomalo.

In fondo le Nervosa fanno thrash di maniera e anche abbastanza semplice, ma lo suonano con una grinta e un entusiasmo che riesce a coinvolgere anche chi di canzoni simili ne ha sentite davvero molte. Sono genuine e ruspanti al punto giusto, quindi noi le promuoviamo senza indugio.

 

 

Nervosa - Agony

Voto recensore
7
Etichetta: Napalm Records

Anno: 2016

Tracklist: 01. Arrogance 02. Theory Of Conspiracy 03. Deception 04. Intolerance Means War 05. Guerra Santa 06. Failed System 07. Hostages 08. Surrounded By Serpents 09. CyberWar 10. Hypocrisy 11. Devastation 12. Wayfarer
Sito Web: http://nervosaofficial.com/

riccardo.manazza

view all posts

Incapace di vivere lontano dalla musica per più di qualche ora è il “vecchio” della compagnia. In redazione fin dal 2000 ha passato più o meno tutta la sua vita ad ascoltare metal, cominciando negli anni ottanta e scoprendo solo di recente di essere tanto fuori moda da essere definito old school. Il commento più comune alle sue idee musicali è “sei il solito metallaro del cxxxo”, ma d'altronde quando si nasce in piena notte durante una tempesta di fulmini, il destino appare segnato sin dai primi minuti di vita. Tra i quesiti esistenziali che lo affliggono i più comuni sono il chiedersi il perché le band che non sanno scrivere canzoni si ostinino ad autodefinirsi prog o avant-qualcosa, e il come sia possibile che non sia ancora stato creato un culto ufficiale dei Mercyful Fate.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login