Mono Inc. – Recensione: The Book Of Fire

The Book Of Fire” è l’undicesimo album in studio per l’alternative/goth rock band dei Mono Inc. che esce a distanza di quasi due anni dal valido “Welcome To Hell”. Il gruppo, formato nel 2000 e composto da Martin Engler (voce), Carl Fornia (chitarra), Manuel Antoni (basso) e Katha Mia alla batteria, ritorna in pista con un nuovo concept album che fa luce sulla storia del  “Libro Del Fuoco”, un manufatto mistico contenente la conoscenza di secoli e che ha scelto un giovane guaritore di nome Aellin per essere il suo nuovo proprietario, il tutto ambientato nel medioevo oscuro.

Ma di oscuro in questo lavoro troviamo davvero poco; anzi, le dodici composizioni proposte sono molto orecchiabili e di facile fruizione con melodie zuccherate e dal grande appeal radiofonico, che sicuramente hanno la capacità di rimanere subito impresse, ma a lungo andare lasciano un po’ il senso di incompiuto visto il grande potenziale. Tra i brani più convincenti troviamo l’iniziale e trascinante titletrack e la cadenzata e anthemica “Louder Than Hell”, non a caso scelta come primo singolo, a cui segue l’epica ballata “Warrior”, che ha la capacità di farci sentire in modo vivido il dolore e la sofferenza che l’inquisizione assetata di sangue ha inflitto in quell’epoca, mentre la più ariosa  “Shining Light” infonde speranza e un po’ di luce e vede la partecipazione come ospite di Tilo Wolff dei Lacrimosa.

In “When The Raven Flies” e “The Last Crusade” si bilanciano pathos e orecchiabilità in modo convincente grazie anche alla fusione della voce ruffiana di Engler con quella più soave della brava Mia. La triste e sofferta ballata “Nemesis” ci porta alla riuscita “Righ For The Devil”, song accattivante e danzereccia al punto giusto, in cui troviamo Teufel dei Tanzwut a dare il suo contributo, mentre con la teatrale e ritmata “The Gods Of Love” si mette in evidenza il lato più drammatico e ad effetto della band accompagnata dalla giusta chiusura di “What Have We Done” che cala il sipario su questo “The Book Of Fire”, un album coeso e che non si discosta molto dalle precedenti produzioni, un album però che poteva osare e sperimentare di più, ma che sicuramente farà breccia tra gli amanti della band affezionati a questo tipo di sonorità.

Etichetta: No Cut Entertainment/SPV

Anno: 2020

Tracklist: 01. The Book Of Fire 02. Louder Than Hell 03. Warriors 04. Shining Light 05. Where The Raven Flies 06. The Last Crusade 07. Death Or Life 08. Nemesis 09. Right For The Devil 10. Run For Your Life 11. The Gods Of Love 12. What Have We Done
Sito Web: https://www.mono-inc.com/

eva.cociani

view all posts

Amo la musica a 360 gradi, non mi piace avere etichette addosso, le trovo limitanti e antiquate, prediligo lo street, il glam e anche il goth, ma non disdegno nulla basta che provochi emozioni. Ossessionata dalle serie tv, dalla fotografia, dai viaggi e dai live show mi identifico con il motto: “Live the life to the fullest”.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login