As We Fight – Recensione: Midnight Tornado

Poco piu’ di un anno e riecco gli As We Fight: stessa formula, stesso produttore, Tue Madsen al mixer per certificare il tutto, e stessi difetti.

Ritmiche metal piuttosto aggressive ed estreme, cantato hardcore, riff di chitarra che si susseguono graffianti, molta rabbia e poca lucidita’.

Forse qualche miglioramento rispetto al debutto c’è, ad esempio ‘Where Eagles Run’ e’ sostenuta da un gran riff, e anche le minime aperture melodiche di ‘Coldhearted’ sono apprezzabili. In generale proprio il lavoro chitarristico e’ notevolmente migliorato, e riesce a reggere bene per tutti i 12 brani, che pure non discostandosi mai dalla aggressività standard sulla durata un po’ annoiano.

Insomma segnali di miglioramento ma comunque fatica ad uscire dai recinti e dagli steccati di un genere preconfezionato: la personalità è ancora tutta da costruire.

Voto recensore
6
Etichetta: Dockyard1/Edel

Anno: 2006

Tracklist:

01. Escaping The Poisoned Hands Of Despair
02. Where Eagles Turn
03. Dead End Streets
04. Standing At The Gates Of Failure
05. Coldhearted
06. Breathe The Disease
07. Annihilation
08. Left In Torment
09. Slay The Firstborn
10. The Orchestra Of Death
11. The Path Of The Dead
12. This Fuck You Is My Last Goodbye


0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login