Fireforce – Recensione: March On

Provengono dal Beglio ma dallo stile, serrato, lineare, compatto come una lastra di marmo e con variazioni praticamente inesistenti, insomma avete capito che sembrano una delle tante metal band provenienti dalla vicina Germania.

Difficile poter consigliare ai fan dei Grave Digger, Accept e Running Wild l’ennesimo gruppo simile ai Grave Digger, Accept e Running Wild! I Fireforce non fanno nulla per staccarsi dai loro modelli, tengono botta dall’inizio alla fine seguendo i soliti binari, ligi agli schemi. Se almeno il songwriting di “March On” mostrasse qualche spunto interessante sarebbero anche accettabili, o quantomeno in linea con moltissimi altri gruppi di minor rilievo.

Anche la produzione mostra qualche pecca, soprattutto per la batteria, poco incisiva e con un suono troppo easy per il genere. Cosa resta di buono da salvare in “March On”? Ai posteri l’ardua sentenza.

Voto recensore
5
Etichetta: 7 Hard

Anno: 2011

Tracklist:

01. Coastal Battery
02. The Only Way
03. Firestorm
04. Horus (Bringer Of Order)
05. 1302 – Battle For Freedom
06. Moonlight Lady
07. Annihilation
08. Fly Arrow Fly (Crécy 1346)
09. Mona Lisa
10. Hold Your Ground
11. Born To Play Metal
12. Metal Rages On


Sito Web: http://www.fireforce.be

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login