Ufomammut – Recensione: Lucifer Songs

Oltre.

Gli Ufomammut sono andati ancora una volta oltre.

Oltre quel capolavoro di ‘Snailking’ era difficile andare, eppure ci sono riusciti. L’Ep ‘Lucifer Songs’ non è migliore del suo predecessore, difficilmente potrebbe esserlo, eppure sposta il tiro della band verso una direzione leggermente diversa da quella seguita sinora, mantenendo intatta tutta la forza espressiva della band.

Una band che non ha più bisogno di urlare, quello che aveva da dire lo aveva già detto, e che preferisce atmosfere più rilassate, dilatate, spaziali. I riffoni del passato echeggiano qua e là, come le vocals più rudi, ma è la pacatezza, se così si può definire, l’elemento più presente nel disco.

Le distanze si allungano, l’ambient prende nuove forme nel contatto con il drone e la psichedelia. Un disco totale, da ascoltare a rotazione. Ogni sostanza illecita che avete sottomano vi aiuterà.

PS: c’è anche una sezione video di assoluta qualità, ma la musica è ancora di un altro pianeta.

Voto recensore
8
Etichetta: Supernatural Cat

Anno: 2005

Tracklist: CD
01. Blind
02. Hellcore
03. Hypnotized
04. Mars
05. Astrodronaut
06. Lucifer Song (Bonus Track)

DVD
07. Blind (Video)
08. Hellcore (Video)
09. Mars (Video)
10. Blind (Soundscapes)
11. Hellcore (Soundscapes)
12. Hypnotized (Soundscapes)
13. Mars (Soundscapes)
14. Astrodronaut (Soundscapes)
15. Lucifer Song (Soundscapes)

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login