3D House Of Beef – Recensione: Low Cicle

E’ un peccato che un’etichetta come la Lunasound, che dimostra fiuto e gusto nel gestire a livello europeo un’etichetta come la Neurot, ben meno perizia metta in gioco quando si tratta di mettere sotto contratto direttamente gruppi. Dopo la prova disordinata e senza una direzione degli Association Area immette sul mercato questi 3D House Of Beef, americani. ‘Low Cycle’ mostra un gruppo sospeso fra allargamenti sludge e gelida ossessività industriale, sicuramente aggressiva e compatta ma appena sufficiente a livello di songwriting, sensazione probabilmente amplificata da una produzione piattissima. Nessun intervento realmente dinamico sui pezzi insomma, che mancano quindi di presa, di volume espressivo, inceppandosi a metà strada fra Neurosis, Godflesh e Fudge Tunnel (produce Alex Newport) senza spaventare né stordire, se non in casi isolati. Le intenzioni sono comunque buone.

Voto recensore
6
Etichetta: Lunasound

Anno: 2001

Tracklist:

Tracklist: Burster / Triumph Of The Weak / Lowendoski Lean / Man Made Of Misery / Proof Of Concepì / Crawl / Egg Chamber / Laughing Outside / Seethe / Pretender To The Throne


0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login