Logical Terror – Recensione: Ashes Of Fate

Secondo album per i modenesi Logical Terror, che dopo l’esordio “Almost Human” del 2011 affidano a questo CD le proprie sorti facendo introdurre graficamente questa prova dalla copertina ideata da Keerych Luminokaya, già all’opera coi Meshuggah.

Emi e Sic alla voce, Ash alla chitarra, Sid al basso e Fede alla batteria propongono un incrocio tecnicamente validissimo che vede come coordinate principali Fear Factory e Soilwork per un mix esplosivo supportato da una produzione potentissima e che non fa che esaltare il risultato: fin dall’iniziale “Ten Thousand Falls” si nota la capacità del combo di combinare elementi che contribuiscono a generare un sound massiccio, che acchiappa fin da subito e riesce a catturare l’attenzione, grazie anche ad ospiti prestigiosi come Bjorn “Speed” Strid dei Soilwork in “The World Was Mine” (cavalcata deliziosamente equilibrata) e Jon Howard dei Threat Signal nella title-track.

Chitarre più pesanti in “Nowhere To Nowhere”, che contribuiscono a creare un mood più oscuro, da futuro apocalittico grazie a ritmiche dispari, e moderne melodie che vengono esaltate dall’uso della doppia voce; un morbido tappeto iniziale introduce “Shattered Crown”, giocata su toni più vellutati e tempi più tranquilli subito uccisi dalla successiva “Ashes Of Fate” che spazza via tutto.

“Darkest Night” è una delle prove più convincenti dell’album e insieme a “The Long Descent” (una costruzione melodica dalla quale molti potrebbero imparare qualcosa) potrebbe bastare ad assegnare un bel voto a questo CD ma, fortunatamente c’è anche di più: atmosfere ancora diverse con l’accoppiata finale costituita da “Another Day Gone” e la conclusiva “Coming Undone”, degno sigillo finale per quest’opera, melodicamente epica e che rimane impressa fin da subito.

I Logical Terror si confermano, con questo “Ashes Of Fate” un gruppo in costante crescita, abili manipolatori di sonorità moderne che possono riuscire ad arrivare molto lontano e molto in altro grazie alla loro proposta convincente e tecnicamente ineccepibile.

 

Digipack3Ante+TascaDIGITALE

Voto recensore
7,5
Etichetta: Darktunes Music Group

Anno: 2016

Tracklist: 01. Ten Thousand Falls 02. The World Was Mine 03. Nowhere To Nowhere 04. Shattered Crown 05. Ashes Of Fate 06. Darkest Night 07. The Long Descent 08. Another Day Gone 09. Coming Undone
Sito Web: http://www.logicalterror.com/

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login