Dissection – Recensione: Live in Stockholm 2004

Appena avuta notizia di una nuova uscita live a nome Dissection l’esaltazione è andata a livelli massimi. Poi il titolo “Live in Stockholm 2004” mi ha riportato con i piedi per terra, facendomi ricordare che anche il dvd “Rebirth of Dissection” è stato registrato nella stessa data, per altro la prima della “rinascita” della band. Il live in questione non è altro che la riproposizione del bonus cd che si trovava nell’edizione limitata del dvd già citatato. Rispetto alla parte video, il cd non contiene l’intera tracklist della serata, escludendo “Maha Kali”, “No Dreams Breed in Breathless Sleep” ed “Elizabeth Bathori”. Avrete già capito insomma che si tratta sostanzialmente di un uscita inutile, considerando che i collezionisti della band avranno già tra le mani l’edizione limitata del 2006 e i semplici fan della band possono tranquillamente rivolgere la loro attenzione al dvd ancora in circolazione. Se a questo aggiungiamo anche errori nella tracklist stampata nel package, allora si capisce che “Live in Stockholm” è semplicemente un modo per raschiare ancora una volta il barile. Volendo parlare di musica, i brani in questione sono semplicemente qualcosa di storico, che rimarrà nel tempo, come nel tempo rimarranno i Dissection, probabilmente una delle migliori band estreme svedese, con quel inconfondibile mix di black melodico e death tecnico. Inutile citare i brani, se non li conoscete andate a ripescarvi i due mitici primi full lenght, per tutti gli altri si tratterà sicuramente di pane quotidiano. Per concludere, non sprecate i soldi con questa uscita, piuttosto andatevi a cercare l’ottimo “Live Legacy” registrato in quel di Wacken nel lontano 1997.

Etichetta: Escapi Music

Anno: 2009

Tracklist: 01. At the Fathomless Depths
02. Night’s Blood
03. Frozen
04. Soulreaper
05. Where Dead Angels Lie
06. Retribution – Storm of the Light’s Bane
07. Unhallowed
08. Thorns of Crimson Death
09. Heaven’s Damnation
10. In the Cold Winds of Nowhere
11. The Somberlain
12. A Land Forlorn

Sito Web: http://www.myspace.com/dissection

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login