Incubus – Recensione: Light Grenades

Dopo il bel DVD ‘Alive At Red Rocks’ di un paio d’anni fa si erano perse le tracce degli Incubus, seminali prodigi del crossover poi reinventatisi rockers di classe (e classifica). Il nuovo ‘Light Grenades’ dice poco di nuovo artisticamente parlando dato che ormai la strada intrapresa dai nostri è ben nota ormai da ‘Make Yourself’; questo lavoro è equamente suddiviso tra assalti sonici piuttosto “corposi” e canzoni più melodiche cercando di accontentare lo spettro più ampio di fruitori. ‘A Kiss To Send Us Off’ picchia duro, soprattutto all’altezza del refrain proseguendo in un certo qual modo il trend del precedente ‘A Murder Of Crows…’; senza voler a tutti i costi ripensare in continuazione ai bei tempi di ‘S.C.I.E.N.C.E.’ (loro indiscutibile capolavoro mai superato!) il pezzo d’aperturta non convince assolutamente…persa infatti la rabbia funky degli esordi gli Incubus del 2006 si esprimono al meglio quando la melodia prende il sopravvento e Brandon Boyd può dimostrare il suo innegabile talento di cantante come in ‘Dig’ o nel singolo di lancio ‘Anna Molly’. Non sappiamo quale potrà essere il nostro responso critico nei confronti di ‘Light Grenades’ nei mesi a venire, sta di fatto che per ora il giudizio non può essere entusiastico ma solo relativamente positivo: a composizioni di buono spessore (‘Paper Shoes’) se ne contrappongono infatti altre confuse e con linee guida mal riuscite (la title track o ‘Rogues’).

Probabilmente questa è la strada giusta per la maturazione definitiva…ma a noi piaceva tanto quando i californiani erano ancora “ragazzini immaturi” e liberi dai vincoli del mainstream. Un album abbastanza buono che merita più di un ascolto perché contiene sicuramente un lungo lavoro di preparazione…ma niente di più!

Voto recensore
6
Etichetta: Epic/Immortal - Sony

Anno: 2006

Tracklist:

01. Quicksand
02. A Kiss To Send To Send Us Off
03. Dig
04. Anna Molly
05. Love Hurts
06. Light Grenades
07. Earth To Bella (Part I)
08. Oil And Water
09. Diamonds And Coal
10. Rogues
11. Paper Shoes
12. Pendulous Threads
13. Earth To Bella (Part II)


0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login