Lancer – Recensione: Lancer

La prima uscita del 2013 in ambito power è targata Svezia. I Lancer, all’esordio assoluto sul mercato con questo album dal titolo omonimo, sono autori di un metal melodico e tastieroso, assolutamente derivativo nei confronti di Edguy e Masterplan, vicino ad alcune band anonime della fine degli anni novanta, i vari Zonata, Stormwind e Platitude. Le nove canzoni contenute nel cd non raggiungono, ahinoi, la sufficienza, per colpa di un songwriting ancora acerbo, amplificato da una produzione amatoriale.

L’opener “Purple Sky” ci introduce nel mondo dei Lancer, fatto di guitar riff power, linee melodiche immediate e tastiere sinfoniche. I nostri si muovono su atmosfere gioiose, però frenate da una registrazione della sezione ritmica troppo ovattata, che impedisce ai pezzi più diretti di arrivare all’obiettivo, nonostante un lavoro piuttosto curato in fase di controcanti e cori. Non si può certo dire lo stesso degli arrangiamenti di keys, poco ragionati e piuttosto infantili, giocati sull’unione di violini e tappeti di pad, come in “Mr. Starlight”, copia carbone di “March Of Time”. Il brano meglio riuscito del lotto risulta essere il più lungo “Seventh Angel”, che con i suoi hammond settantiani ed il chorus accattivante, mi ha ricordato la scuola hard rock angolosassone.

Dispiace tagliare le gambe ai Lancer, ma, una decina di anni fa, dischi come questo finivano dritti nella sezione demo. Purtroppo la volontà delle label di pubblicare sempre più spesso cd autoprodotti a costo zero (o con le spese sulle spalle delle stesse band) hanno tolto completamente il filtro di selezione da parte dei produttori. Ed ora ci ritroviamo il mercato invaso da gruppi non ancora pronti per il grande passo e da dischi inutili come questo “Lancer”.

Voto recensore
5
Etichetta: Doolittle Group

Anno: 2013

Tracklist:

01. Purple Sky

02. The Exiled

03. Young And Alive

04. Seventh Angel

05. Don't Go Changing

06. Dreamchasers

07. Mr. Starlight

08.  Deja Vu

09. Between The Devil And The Deep


Sito Web: http://www.lancermetal.com/

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login