Kmfdm – Recensione: Rocks – Milestones Reloaded

In attesa del nuovo studio album che, stando al profilo Facebook ufficiale della band dovrebbe essere disponibile nei primi mesi del 2017, i veterani KMFDM celebrano il deal con la prestigiosa earMUSIC e pubblicano “Rocks – Milestones Reloaded”, una compilation che raccoglie alcuni tra i più noti brani della band tratti dalla seconda fase della carriera e una serie di remixes.

Le canzoni sono state selezionate proprio da Sascha Konietzko e da Luisa Cifarelli, coprendo idealmente il periodo successivo all’ingresso in formazione della vocalist, nonché attuale compagna del master mind. La copertina raffigura come di consueto una delle virago del disegnatore inglese Aidan Hughes e ci dà la certezza di sapere bene a cose andremo incontro all’ascolto di questa raccolta.

Tralasciando il giudizio di chi scrive, certamente più propenso ad apprezzare le releases dei tedeschi tra gli anni ’80 e primi ’90, i “nuovi” KMFDM hanno pubblicato una serie di dischi sempre più che dignitosi, ma anche abbastanza “in serie”, tecnica che da un lato mantiene solida una base di fan e dall’altro pone dei paletti all’espressività di un gruppo, il cui stile è comunque cambiato radicalmente dagli esordi sperimentali ad oggi, dove il concetto di industrial è diventato più chiassoso e plastificato. In effetti, nelle stesse parole dei due musicisti, “Rocks – Milestones Reloaded” comprende dei pezzi che vanno a comporre un’ideale playlist dal vivo e tra esse troveremo certamente episodi efficaci come la martellante “Kunst” e “Amnesia” (affidata alla voce della Cifarelli), entrambe ficcanti e ottime per far smuovere il pubblico.

I remixes sono operati in parte dagli stessi KMFDM e in parte da alcuni ospiti. Abbiamo Bradley Bills del two-piece industrial americano dei CHANT (che di recente hanno diviso il palco con i tedeschi), Victor Love dei Dope Stars Inc. e il produttore italiano Marco Trentacoste (che ha già lavorato con numerosi progetti dal pop al metal, tra cui Delta V., Le Vibrazioni, Rezophonic). Tra questi convince in particolare la versione ancora più lenta di “WWIII”, resa davvero disturbante da Sascha Konietzko.

In definitiva (ma lo avrete capito da soli), “Rocks – Milestones Reloaded” è una release di solo interesse per i fan della band, che potranno accoglierla come materiale da collezione in attesa del nuovo disco. Francamente non ci sentiamo di suggerirla ad altri. Per chi non conosce il gruppo o non è familiare al genere, non rappresenta certo un punto di partenza.

kmfdm rockscd

Voto recensore
S.V.
Etichetta: earMUSIC

Anno: 2016

Tracklist: 01. Kunst 02. Animal Out 03. Light (Remix by Andy Selway / KMFDM) 04. Son Of A Gun (Remix by Bradley Bills / CHANT) 05. Amnesia 06. A Drug Against War 07. Professional Killer (Remix by Sascha Konietzko / KMFDM) 08. (Still) Sucks (Remix by Sascha Konietzko / KMFDM) 09. Free Your Hate 10. Tohuvabohu 11. WWIII (Remix by Sascha Konietzko / KMFDM) 12. Krank (Remix by Victor Love) 13. Amnesia (Remix by Marco Trentacoste) 14. A Drug Against War (Remix by Marco Trentacoste)
Sito Web: http://www.kmfdm.net/

andrea.sacchi

view all posts

Poser di professione, è in realtà un darkettone che nel tempo libero ascolta black metal, doom e gothic, i generi che recensisce su Metallus. Non essendo molto trve, adora ballare la new wave e andare al mare. Ha un debole per la piadina crudo e squacquerone, è rimasto fermo ai 16-bit e preferisce di gran lunga il vinile al digitale.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login