Arise – Recensione: Kings Of The Cloned Generation

Violenza, impatto, melodia. Ovvero, tutto quello che potrete trovare nel secondo disco degli Arise. ‘The Godly Work Of Art’ aveva deliziato molti cultori delle sonorità Death e Thrash, per via di un gusto melodico davvero accentuato e un dinamismo quanto meno sufficiente per far muovere come dei forsennati in giro per la stanza; ‘Kings Of The Cloned Generation’ non rimescola le carte in tavola ma preferisce andare sul sicuro, percorrendo binari già ampiamente collaudati, cercando magari di limare le spigolosità del passato e sperando di costruirsi una personalità all’interno del sempre più affollato panorama del metallo estremo nordico. Il risultato è davvero godibile: Death ignorante e violento, che cita spudoratamente i grandi nomi del genere, dai Soilwork (‘Strangled Love’) ai Carnal Forge (‘Master Of Gravity’), ma che fa sempre piacere ascoltare. Vi sono persino un paio di momenti particolarmente felici, in cui emergono le qualità ancora inespresse appieno di una band che ha tutti i prerequisiti per acquistare grande individualità: la vera perla del disco è la title track, fucina di violenza e impatto, chorus magniloquente e notevole senso compositivo. L’omogeneità è grande, in ‘Kings Of The Cloned Generation’ e sicuramente un poca di varietà in più non avrebbe di certo guastato; soprattutto: manca una cura per i dettagli (i pezzi sono ancora troppo slegati nelle strtutture) e una maggior perizia in sede esecutiva, in particolar modo per quel che concerne il drumming di Daniel Bugno, ancora troppo acerbo e incapace di spaccare come dovrebbe, considerando il contesto. Se si è disposti ad accettare tutto questo, resta un disco discreto, che non cambierà le sorti di un genere sempre più inflazionato ma che sa ancora risultare godibile. Ultima nota: un plauso alla meravigliosa copertina all’opera del grande Niklas Sundin.

Voto recensore
6
Etichetta: Spinefarm / Audioglobe

Anno: 2003

Tracklist:

Tracklist: Strangled Love / Stains Of Blood / Another World To Consume / Kings Of A Cloned Generation / Corroded / Way Above Life / Nuclear Ray Infected / Master Of Gravity / Stick To The Line / Wasted Life


0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login