Header Unit

Kadavar – Recensione: Rough Times

Gradito ritorno dei teutonici Kadavar che, dopo le ultime prove “Abra Kadavar” del 2013 e “Berlin” del 2015, escono con il nuovo “Rough Times” sempre su Nuclear Blast Records: il trio composto da Lupus (chitarre e voce), Tiger (batteria) e Dragon (basso) continua a sguazzare in atmosfere totalmente anni settanta e, anche stavolta, riesce a risultare oltremodo credibile ed in grado di variare la propria proposta partendo dalle radici.

Il suono saturo e grasso, tipico marchio di fabbrica del genere di appartenenza, accoglie all’apertura dell’album affidata alla title track, guizzante e dal main riff che si stampa subito in testa; “Into The Wormhole” è più melmosa, acida e con un refrain dai suoni certamente più ariosi. Un giro pesante e moderno (sembra quasi certo crossover in zona Rage Against The Machine) contraddistingue “Skeleton Blues”, controbilanciata nel ritornello dalle melodie psichedeliche, così come la voce; la più movimentata “Die Baby Die” introduce la parte migliore di “Rough Times”, dove brillano la seducente “Vampires”, “Tribulation Nation” (dall’apertura più rarefatta con tanto di organo) e il suono spaziale di “Words Of Evil”, trittico dalla potenza notevolissima.

Il terzetto conclusivo è composto da tracce un po’ diverse dalle precedenti ma che mostrano le capacità dei Kadavar di calarsi in panni diversi dai soliti: “The Lost Child” alterna momenti più tirati con passaggi rilassati e meno elettrici in un connubio ben amalgamato, mentre “You Found The Best In Me” è una vera e propria dichiarazione d’amore in stile freak che trasuda love power da ogni nota e anticipa “A L’Ombre Du Temps”, chiosa finale con recitato in lingua francese che funge da arrivederci.

Nulla di nuovo – e ci mancherebbe altro –  ma una coerenza e uno stile che non possono che strappare applausi: il songwriting, la potenza ed il guanto di velluto ci sono ed i Kadavar riescono nuovamente a consegnare con “Rough Times” un CD riuscito sotto ogni punto di vista.

Voto recensore
7,5
Etichetta: Nuclear Blast Records

Anno: 2017

Tracklist: 01. Rough Times 02. Into The Wormhole 03. Skeleton Blues 04. Die Baby Die 05. Vampires 06. Tribulation Nation 07. Words Of Evil 08. The Lost Child 09. You Found The Best In Me 10. A L’Ombre Du Temps
Sito Web: http://kadavar.com/

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login