Rev Theory – Recensione: Justice

Terzo album per gli americanissimi Rev Theory che, dopo il fortunato “Light It Up”, ritornano con “Justice”, lavoro ottimo sotto ogni punto di vista.

Potenza, qualità, varietà, versatilita..”Justice” è tutto questo e molto altro. Il loro è un hard rock moderno, secco e diretto, e il loro album un potenziale di hit d’alta classifica. “Dead In A Grave” introduce un percorso musicale con poche soste che enfatizzano la potenza di questa band. “Justice”, omonima dell’album, è indubbiamente la traccia meglio riuscita e quella che più rispecchia il sound grezzo e deciso che da sempre contraddistingue i Rev Theory. Ma a trovare spazio nell’album non sono solo canzoni dal sound forte, ma anche brani più melodici (“Say Goodbye”) e una ballad “Hollow Man” che conclude, in perfetta antitesi con la trama musicale dell’album, questo nuovo lavoro.

Insomma con “Justice” si riconferma e si accentua la bravura di questa band che, con le loro mille sfacettature, sono ancora in grado di stupire e catturare il pubblico.

Voto recensore
8
Etichetta: Interscope Records

Anno: 2011

Tracklist:

01. Dead In A Grave
02. Justice
03. Hangman
04. The Fire
05. Loaded Gun
06. Guilty By Design
07. Enemy Within
08. Wicked Wonderland
09. Say Goodbye
10. Never Again
11. Hollow Man


Sito Web: http://www.revtheory.com

francesca.carbone

view all posts

Scribacchina dal 2008 e da sempre schietta opinionista del mondo musicale. Dagli Iron Maiden ad Immanuel Casto il passo è breve, almeno per me.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login