Header Unit

Hell Militia – Recensione: Jacob’s Ladder

“Jacob’s Ladder” è un disco malato ed oscuro, come si usa ormai quasi di norma nella moderna concezione del black metal. Una scheggia di violento nichilismo che i francesi Hell Militia manipolano con la maestria di chi non è certo un novellino (già due album all’attivo non sono poca roba di questi tempi).

L’inizio affidato alla title track colpisce diretto come un pugno in volto e annichilisce con la gelida aggressività che tutti conosciamo, per poi virare su un classico mid-tempo e un finale cupo, ripetitivo e distorto. Un brano tanto canonico quanto riuscito.

Fortunatamente però gli Hell Militia non si nascondono dietro la difesa di certi schemi prestabiliti del classico black metal e si muovono con disinvoltura verso l’uso di dissonanze e inserimenti di atmosfera dark che avvolgono l’insieme con una coltre di disperato terrore. Molto riuscito è ad esempio un brano come la mefitica “Death Worship”, contaminata con i ritmi marziali dell’industrial ma pur sempre black metal. “The Black Projector” è invece un incubo di morte solidificato in lugubri note; forse scontato nelle sue parti più veloci, ma pur sempre efficace.

Il grezzo e freddo metallo attraverso cui è stata costruita la storia del genere non sparisce però mai del tutto, ed anzi, in brani come “Jonah” e “Deus Irae” l’uso dei classici riff aperti è assolutamente come da ordinanza, mentre la funerea marcia finale “Jonah” rimanda senza celarsi troppo ai tipici canoni del sound più depressivo e atmosferico sviluppatosi in anni più recenti.

Pur con tutta la dovuta considerazione facciamo fatica infatti a trovarli in qualche modo originali, tuttavia le abilità compositive e di interpretazione pongono gli Hell Militia su un livello più che valido. Sicuramente sufficiente a meritare la vostra attenzione.

 

Voto recensore
7
Etichetta: Season Of Mist

Anno: 2012

Tracklist:

01. Jacob's Ladder
02. Jonah
03. Sternenfall
04. Death Worship
05. The Black Projector
06. The Second Coming Of The Pig
07. Deus Irae
08. Jericho


Sito Web: https://www.facebook.com/pages/Hell-Militia/479706878727741

1 Comment Unisciti alla conversazione →


  1. andrea

    mmm l’ho trovato un po’ troppo watain/ondskapt style. ma gran disco comunque, peccato non ci fossero con gli horna il 28 in slovenia.

    Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login