On Broken Wings – Recensione: It’s All A Long Goodbye

Onesto disco di hardcore con qualche venatura metal. Gli On Broken Wings, da Boston, vogliono dire la loro in una scena sempre più affollata, che in realtà fa rientrare in un calderone enorme gruppi che poco hanno a che spartire tra loro. Qui troviamo comunque tutti i requisiti del genere: riffoni hardcore spesso molto rallentati, voce quasi sempre strozzata e sofferta, qualche sfuriata più veloce, parti di chitarra più melodiche e metal, gli inevitabili ritornellini puliti che ormai non vengono risparmiati a nessuno.

In generale comunque il lavoro scorre su coordinate piuttosto violente e cupe, trovando nelle parti più lente, dilatate e minacciose il suo punto di forza (‘Deadpool’), mentre risulta piuttosto scontato quando cerca aperture melodiche e facili (‘Pushing Up Daisies’).

Voto recensore
5
Etichetta: Alveran/Self

Anno: 2005

Tracklist: 01. Suffer
02. Pushing Up Daisies
03. More Than Life
04. Hell Or High Water
05. Frozen Over
06. Tongue In Teeth
07. Listless
08. Nothing New
09. Deadpool
10. I Do My Crosswords In Pen
11. Ashes And Snow

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login