Grand Magus – Recensione: Iron Will

Maestoso ritorno dei Grand Magus che proseguono sul sentiero tracciato da “Wolf’s Return” e propongono nuovamente la potente miscela di epic, viking, doom e classic hard rock che tanto aveva entusiasmato in precedenza. Una manciata di brani inappuntabili che si districano attraverso tempi medi e cavalcate metalliche, passaggi acustici e cori imponenti: sembra a tratti di ascoltare una versione più rock dei Bathory di “Hammerheart” con un cantante dalla voce splendida che apre a melodie senza tempo che trovano le radici nei seventies più gloriosi e in band come Uriah Heep e Rainbow. Tutto a supporto di una composizione che insegue l’emozione prima di tutto. Non aspettatevi quindi grandi elaborazioni strutturali o passaggi strumentali ultra tecnici, qui si bada al sodo e dopo un paio di passaggi sullo stereo vi troverete a cantare “Iron Will” con i pugni levati al cielo. E se amate il metallo dei primi anni ottanta un brano come “The Shadow Knows”, che sta a metà tra Judas e il lato più oscuro della NWOBHM, lo porterete con voi anche sotto la doccia. Arriva poi il duetto rallentato di “Self Deceiver” e “Beyond Good And Evil”, song avvolgenti che riportano alla mente i Manowar di “Into Glory Ride” e i Sabbath con Dio, con un trasporto che raramente è stato riprodotto tanto bene negli ultimi anni. Poco importa che siano passati tanti anni dall’apice del genere, brani come questi vanno dritti allo stomaco e non hanno bisogno di una collocazione temporale. In tutto questo i Grand Magus sono tra i pochi che riescono a ridare lustro e una percettibile patina di modernità nelle sfumature del suono ad una classicità che viene troppo sbandierate e poco rispettata nella sostanza. I migliori nella loro categoria.

Voto recensore
8
Etichetta: Rise Above / Audiogolobe

Anno: 2008

Tracklist: 01. Like The Oak Strikes the Water
02. Fear Is the Key
03. Hövding
04. Iron Will
05. Silver Into Steel
06. The Shadow Knows
07. Self Deceiver
08. Beyond Good and Evil 05:15
09. I Am the North
Sito Web: http://www.myspace.com/grandmagusrocks

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login