Invidia – Recensione: As The Sun Sleeps

Gli Invidia sono un supergruppo americano formato dal bassista degli In This MomentTravis Johnson (voce), l’ex bassista dei Five Finger Death PunchMatt Snell (basso), i chitarristi degli SkinlabBrian Jackson (chitarra) e Marcos Medina (chitarra), e il batterista dei Six Ounce GlovesDarren Badorine. Dall’unione delle forze (ed esperienze) dei singoli musicisti nasce oggi questo “As The Sun Sleeps“, debut album composto da undici tracce per oltre quaranta minuti di musica energica, diretta, senza fronzoli.

La proposta si muove in bilico tra le direzioni musicali delle band primigenie, provando a mantenere un approccio originale che, purtroppo, non sempre centra l’obiettivo. Questa rappresenta sicuramente il limite più grande di “As The Sun Sleeps“: pur presentando una manciata di brani quadrati, potenti e adrenalici dal forte impatto, la mancanza di una guida forte si avverte e produce tracce troppo simili tra loro, che sulla lunga distanza vanno a inficiare il risultato finale.

L’opener Now or Never” rientra sicuramente tra i picchi dell’album, con il suo riff potente e le vocals graffiate di Johnson, ma già con le successive Making My Amends” e Feed the Fire”, viene a mancare la giusta energia in grado di catturare la nostra attenzione. Le atmosfere dark di un brano come “Rotten“, un mid-tempo molto sofferto, spezzano la monotonia iniziale e mostrano gli Invidia sotto un’altra luce, decisamente accattivante e da tener presente per il futuro. Brano articolato e convincente anche il successivo “Marching Dead“, a confermare una sezione centrale del disco valida.

Il prosieguo di “As The Sun Sleeps” si muove su coordinate simili, alternando prove valide – su tutte “Till Death” e “Set Up” – ad altri che invece smorzano l’entusiasmo e spingono l’ascoltatore a saltare al brano successivo. Considerando che si tratta di un debut album e viste le maestranze messe in campo, non possiamo che guardare fiduciosi al futuro del progetto Invidia, nella speranza che individuata una strada maestra possa essere, poi, percorsa fino in fondo.   

 

Voto recensore
6
Etichetta: SPV GmbH

Anno: 2017

Tracklist: 01. Now Or Never 02. Making My Amends 03. Feed The Fire 04. Rotten 05. Marching Dead 06. Smell The Kill 07. Til Death 08. Step Up 09. Truth In The Sky 10. The Other Side 11. As The Sun Sleeps
Sito Web: https://www.facebook.com/invidiarises/

Pasquale Gennarelli

view all posts

"L'arte per amore dell'arte". La passione che brucia dentro il suo cuore ad animare la vita di questo fumetallaro. Come un moderno Ulisse è curioso e temerario, si muove tra le varie forme di comunicazione e non sfugge al confronto. Scrive di Metal, di Fumetto, di Arte, Cinema e Videogame. Ah, è inutile che la cerchiate, la Kryptonite non ha alcun effetto su di lui.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login