Gorgoroth – Recensione: Incipit Satan

La prima cosa da riconoscere ai Gorgoroth è un’indubbia capacità di gestione della materia di cui è composto il black-metal: la band sa infatti dosare velocità, ritmi e atmosfere senza annoiare. Ci sono parti veloci (l’inizio di ‘Incipit Satan’) che si stemperano in passaggi dark- ambient-industriali, ci sono pezzi marziali e ossessivi (‘Litani Til Satan’) e anche "esperimenti" che comprendono uso di campionamenti. ‘Incipit Satan’ non rivoluziona certo alcuno standard, nè spinge avanti il discorso più di tanto, ma certamente lascia un effetto straniante con il proprio incedere ipnotico e gelido, distaccato, sicuramente ultraterreno almeno nelle intenzioni.

Voto recensore
6
Etichetta: Nuclear Blast / Audioglobe

Anno: 2000

Tracklist: Incipit Satan / A World To Win / Litani Til Satan / Unchain My Heart!!! / An Excert Of X / Ein Eim Av Blod Og Helvetesild / Will To Power / When Love Rages Wild In My Heart

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login