Human Fortress – Recensione: Thieves Of The Night

Una suggestiva copertina ci introduce al quinto album degli Human Fortress, “Thieves Of The Night“. La band di Hannover si cimenta nuovamente in un power metal teutonico figlio delle proprie terre, con tanto mestiere, energia, ma poca classe. Rispetto al passato, infatti, sembra che i nostri si siano un po adagiati sugli allori, tirando i remi in barca dopo il contratto strappato alla AFM. Peccato, perchè i primi dischi, ma anche il penultimo “Raided Land”, ci avevano mostrato un gruppo capace di creare un proprio sound, mescolando abilmente i Blind Guardian meno intricati, i Masterplan ed un pizzico di Egduy, risultando vivaci ed intererssanti.

Thieves Of Night“, invece suona davvero troppo di già sentito, con i suoi chorus orecchiabili e d’impatto ed i guitar riff serrati, come nell’opener “Amberstow“. L’album alterna in modo quasi chirurgico brani dal mood power a cavalcate classiche, in cui fanno capolino, di tanto in tanto, chitarre acustiche ed inserti di tastiera, giusto per donare quel tocco epico e sinfonico che non guasta mai. Gli Human Fortress riescono comunque a tenersi a galla grazie al mestiere ed alla tecnica, soprattutto nelle song più intricate, come in “Gift Of Prophecy” e “Just A Grave“, episodi tra i più riusciti di “Thieves Of Night“. Ovviamente la produzione è su alti livelli, limpida, potente, equilibrata ed ingrado di valorizzare la sezione ritmica, lasciando comunque spazio a cori e parti soliste.

Ero convinto che “Thieves Of Night” sarebbe stato il lavoro della svolta, il discone in grado di cambiare le carte in tavola e proiettare, finalmente, la band tra le stelle del firmamento del power metal. Invece gli Human Fortress hanno giocato per lo zero a zero, senza mettere in campo il coraggio ed il nuovo cd si va così ad inserire nel calderone, insieme all’ultimo Brainstorm, Sinbreed e ad altre recenti produzioni che ci hanno lasciato un pizzico di amaro in bocca.

Human Fortress - Thieves Of The Night

Voto recensore
6,5
Etichetta: AFM Records / Audioglobe

Anno: 2016

Tracklist: 01.“Amberstow” 02.“Last Prayer To The Lord” 03.“Rise Or Fall” 04.“Thieves Of The Night” 05.“Thrice Blessed” 06.“Hellrider” 07.“Just A Graze” 08.“Vicious Circle” 09.“Smite On The Anvil” 10.“Dungeons Of Doom” 11.“Gift Of Prophecy” 12.“Alone”
Sito Web: https://it-it.facebook.com/humanfortressofficial/

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login