Manowar – Recensione: Hell On Earth V (Dvd)

Nuova corposa uscita per i Metal Kings, qui alle prese con l’ormai tradizionale tributo ai fan compilato attraverso registrazioni estrapolate dai più recenti tour e da sempre proposto sotto la interminabile saga dei vari “Hell On Earth”. Il volume 5 si presenta come uno dei migliori della serie, con una copiosa dose di musica live e molto altro materiale bonus in forma di documento video, contenete il solito armamentario di fan urlanti, tette al vento, drink beer, play metal, fuck girls e “We will return!”, ma anche interessanti making of e dietro le quinte. Pacchiani e divertenti, ma anche dedicati con sincero trasporto ai propri fan, questo sono da sempre i Manowar e si tratta di prendere o lasciare senza star lì troppo a far filosofia. A nostro parere il meglio sotto il punto di vista musicale i nostri l’hanno dato ormai tempo fa, ma in molte delle esibizioni live qui proposte traspare una forma ancora apprezzabile e di certo migliore a quella di qualche anno addietro. Manca la selvaggia brutalità degli anni ottanta/primi novanta, ma ad ascoltare la splendida riproposizione della saga odinista messa alla fine del primo dvd non si può che applaudire. La dimensione più melodica e sinfonica valorizzata in “Gods Of War” si addice forse meglio in questa fase della carriera ai Manowar di quanto facciano i brani più aggressivi e anche dal punto di vista visivo la produzione è eccellente, con immagini filmate e comparse presenti sul palco a rappresentare le fasi del racconto epico contenuto nelle liriche. Il resto è di qualità altalenante, come è normale che sia trattandosi di estrapolazioni diverse, soprattutto per il lato audio, mentre quello video non espone il fianco a critiche. Nel complesso ci pare che l’ingresso in formazione del vecchio drummer Donnie Hamzik faccia guadagnare qualcosa in dinamica ai brani targati 2009 e soprattutto ci troviamo quasi sempre al cospetto di un Eric Adams molto convincente, cosa non da poco vista l’importanza centrale delle linee vocali in molte delle song più recenti del gruppo. Il secondo dvd contiene più che altro documentari e interviste, che non mancano di un certo interesse per i fan, ma vista la cronica assenza di sottotitoli, necessitano una buona comprensione della lingua inglese. Da sottolineare il breve documentario riguardante la registrazione di “Gods Of War”, in cui vengono ben evidenziate le motivazioni che hanno spinto i Manowar a dedicarsi un progetto così ambizioso e in parte sottovalutato anche dai fan per la sua natura non completamente metallica. Curiosa anche la parte dedicata alla registrazione di “Father”, con tutta la difficoltà di cantare in così tante lingue la canzone (invero molto semplice e adattabile armonicamente, ma pur sempre un lavoraccio per Mr. Marullo alias Eric Adams). Di certo le oltre tre ore globali faranno di un tale prodotto una chicca per i fan più fedeli e un mattone indigeribile per intero dai curiosi meno addentro al culto della band. Ma in fondo è scontato che sia così quando ci sono di mezzo DeMaio e soci, e dopo tutto il telecomando propone un preziosissimo tasto skip grazie al quale potrete gustarvi anche solo le belle tracce live contenute. Pollice in alto!

Etichetta: Magic Circle Music / Audioglobe

Anno: 2009

Tracklist:

DVD1
1. Introduction
2. Loki God Of Fire - Opening Sequence
3. Hand Of Doom - Norway 2009
4. Die For Metal- Germany 2007
5. Turkey
6. Hail And Kill - Turkey 2005
7. Spain 2005
8. Sleipnir - Spain 2009
9. North America 2005
10. Thunder In The Sky - Magic Circle Festival III 2009
11. Manowar Rehearsal, Fans and Beer
12. Mountains - Germany 2007
13. Call To Arms - Finland 2009
14. Gloves Of Metal- Germany 2007
15. Greece 2007
16. Let The Gods Decide- Russia/Germany 2009
17. Czech Republic 2005 – 2007
18. The Ascension- Czech Republic 2005
19. King Of Kings- Czech Republic 2005
20. Germany 2007 – 2009
21. God Or Man - Magic Circle Festival III Germany 2009
22. Father - Magic Circle Festival III Germany 2009
23. Loki God Of Fire - Romania 2009
24. Demons Dragons And Warriors Tour Documentary 2007
25. Sons Of Odin - Germany 2007
26. Glory, Majesty,Unity - Germany 2007
27. Gods Of War - Germany 2007
28. Army Of The Dead Part II - Germany 2007
29. Odin - Germany 2007
30. Hymn Of The Immortal Warrrior - Germany 2007
31. End Credits
32. Immeasurable Punishment

DVD2
1. Die For Metal Music Video
2. The Crown And The Ring – France 2009
3. The Ascension Orchestra Rehearsal- Czech Republic 2005
4. Gods Of War Album Documentary
5. Asgard Saga Documentary
6. Father Documentary
7. Manowar Café
8. Highlights From The Death To Infidels Tour 2009
9. Magic Circle Festival III Documentary
10. Metal Moments


Sito Web: http://www.manowar.com

riccardo.manazza

view all posts

Incapace di vivere lontano dalla musica per più di qualche ora è il “vecchio” della compagnia. In redazione fin dal 2000 ha passato più o meno tutta la sua vita ad ascoltare metal, cominciando negli anni ottanta e scoprendo solo di recente di essere tanto fuori moda da essere definito old school. Il commento più comune alle sue idee musicali è “sei il solito metallaro del cxxxo”, ma d'altronde quando si nasce in piena notte durante una tempesta di fulmini, il destino appare segnato sin dai primi minuti di vita. Tra i quesiti esistenziali che lo affliggono i più comuni sono il chiedersi il perché le band che non sanno scrivere canzoni si ostinino ad autodefinirsi prog o avant-qualcosa, e il come sia possibile che non sia ancora stato creato un culto ufficiale dei Mercyful Fate.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login