Hard Action – Recensione: Sinister Vibes

“Sinister Vibes” è l’album di debutto degli Hard Action una combriccola di sguaiati rock’n’roller provenienti dalla Finlandia. La band nasce agli inizi del 2014 per volontà del chitarrista Ville Valavuo (Speedtrap, Death Toll 80K), del batterista Markus Hietamies (Speedtrap, Forced Kill) e del cantante/chitarrista Gunter Kivioja (Chestburster) a cui in seguito si aggrega il bassista A-P Heinola (First Times).

Sin dalle prime note dell’iniziale e terremotante “Dead Dogs” capiamo che la band ha le radici ben salde nei seventies e unisce l’hard rock di quel periodo con la sfrontatezza del punk del ’77 senza tempo e senza frontiere risultando assolutamente credibile e divertente. “Chosen Few” è figlia dei migliori e più sfrontati Hellacopters, un pezzo grintoso, dalla ritmica sincopata, pericoloso come una corsa contromano in autostrada. “Cut To The Bone” mantiene ancora alta la tensione, mentre in “Night Moves” il gruppo rallenta un po’ la sua irrefrenabile corsa con un brano di matrice prettamente hard rock e dove si da più risalto all’aspetto melodico del pezzo invece che al puro assalto sonoro. Ma con “Deadweight (Cut Me Loose)” ci si rimette subito in pista con un brano semplice, diretto e scatenato al punto giusto dove rimanere fermi è praticamente impossibile. I ritmi di “Sinister Vibes” sono vertiginosi e anche nella parte finale di questo platter non c’è un minimo calo di tensione, anzi l’adrenalina scorre a fiumi senza sosta. Di sicuro la giovane formazione finlandese non inventa nulla di nuovo ma il loro sound diretto e per certi aspetti grezzo riesce in pieno a colpire e a divertire e questo ci basta. It’s only rock n roll but I like it.

Voto recensore
7,5
Etichetta: Svart Records

Anno: 2015

Tracklist:

01. Dead Dogs
02. Chosen Few
03. Cut To The Bone
04. Night Moves
05. Deadweight (Cut Me Loose)
06. Watch Me Burn
07. Hey You
08. Sinister Vibes
09. Gunpoint
10. No Lesson Learned


Sito Web: https://www.facebook.com/hardaction/timeline

eva.cociani

view all posts

Amo la musica a 360 gradi, non mi piace avere etichette addosso, le trovo limitanti e antiquate, prediligo lo street, il glam e anche il goth, ma non disdegno nulla basta che provochi emozioni. Ossessionata dalle serie tv, dalla fotografia, dai viaggi e dai live show mi identifico con il motto: “Live the life to the fullest”.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login