Isengard – Recensione: Høstmørke

Altra ristampa davvero interessante da parte della Peacevile che ormai da tempo sta riproponendo per il mercato diversi classici del metal nordico. Come per il più o meno contemporaneo “Panzerfaust”, anche questo lavoro degli Isengard (progetto solista del poliedrico Fenriz) viene riproposto con il nostro artista impegnato a commentare l’intera opera nel disco bonus.

Il lavoro è infatti di quelli davvero importanti, visto che Isengard è senza dubbio un nome fondamentale per lo sviluppo di quello che poi è diventato popolare come folk-metal o viking metal.Come ci tiene a sottolineare Fenriz, gli Isengard sono stati lo sfogo personale per la sua passione per il folk rock degli anni 60-70 e di fatto possono essere definiti come la seconda folk metal band della storia dopo i seminali Skyclad (decisamente diversi come stile però).

In effetti il disco è si legato alla musica tradizionale, ma sostanziosamente influenzato dai Bathory del periodo vichingo (“Hammerheart” e “Twilight Of The Gods”), con diversi momenti legati al black metal ferale brevettato dallo stesso Quorthon e un finale come “Total Death” che rilegge in chiave black lo speed-thrash dei vecchi Destruction.

Come capita spesso con gli artisti di livello creativo superiore il risultato non è però l’esatta somma degli elementi e l’amalgama di tradizione nordica (molti testi sono tratti da poemi classici norvegesi), black e epic metal diventa qualcosa che ancora oggi suona estremamente particolare e unico nel suo genere e che non per nulla è stato fonte d’ispirazione per moltissime band a venire.

Come da norma per l’epoca, il disco è registrato in modo grezzo e minimale allo scopo di conservare spontaneità e feeling “popolare”, ma, nonostante gli evidenti limiti in fatto di pulizia e precisione, “Høstmørke” è un classico imprescindibile per la storia del metal nord europeo. Un’opera che con il commento del protagonista diventa un piacere ancora maggiore riascoltare e apprezzare in tutte le sue sfumature.

Voto recensore
8
Etichetta: Moonfog / Peaceville (2010)

Anno: 1995

Tracklist:

Disc 1
01. Neslepaks 05:31
02. Landet Og Havet 01:07
03. I Kamp Med Kvitekrist 04:57
04. I Ei Gran Borti Nordre Åsen 03:43
05. Over De Syngende Øde Moer 05:52
06. Thornspawn Chalice 08:10
07. Total Death 02:50

Disc 2
entire
Høstmørke album plus commentaries conducted by Fenriz


Sito Web: http://www.moonfog.no/artists.asp?art=9

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login