Grand Magus – Recensione: Sword Songs

La dimensione epica e guerriera prende totalmente il sopravvento nella proposta dei Grand Magus, come risulta ben evidente dalla copertina e dal titolo del presente “Sword Songs”. Il nuovo disco dei tre svedesi ci riconsegna una band in ottima forma e in grado di inanellare una serie di brani solidi e di sicura efficacia. A livello generale, l’ottavo album del gruppo di Stoccolma prende per certi versi le distanze dai precedenti “Triumph And Power” e “The Hunt”, recuperando l’approccio più veloce e diretto di un platter come “Hammer Of The North”.

L’aggressiva e potente “Freja’s Choice”, posta in apertura, richiama proprio le forti opener a cui la band ci ha abituato in passato, pezzi del calibro di “Like The Oar Strikes The Water” da “Iron Will” o “I, The Jury” da “Hammer Of The North”. La manowariana “Varangian” conquisterà poi da subito i più defender tra voi, che troveranno irresistibile il chorus “we are warriors, defenders of steel” declamato a gran voce dal cantante/chitarrista JB. La stessa epicità si respira nella seguente “Forged In Iron – Crowned In Steel”, che presenta però una struttura più complessa e differenti cambi di ritmo e atmosfera.

Master Of The Land” pesta davvero duro ed è destinata a scatenare i più forsennati head-banging; nemmeno la successiva “Last One To Fall” lesina in immediatezza e velocità, al pari della battagliera “Frost And Fire”: notiamo con piacere come in tutti questi pezzi i ritornelli di notevole effetto si sprechino. La breve ed evocativa strumentale “Hugr”, tipologia di traccia presente in pressoché tutti i dischi del terzetto scandinavo, ci conduce quindi all’anthemico finale rappresentato dall’epicissima “Every Day There’s A Battle To Fight”.

Sword Songs” non è il miglior album dei Grand Magus (“Iron Will” resta là!) come il buon JB ha orgogliosamente dichiarato alcune settimane or sono, ma rappresenta in ogni caso un lavoro ricco di canzoni molto valide, alcune delle quali si candidano a diventare futuri classici dal vivo della band. Il percorso di una delle migliori realtà heavy metal emerse negli anni 2000 prosegue quindi sicuro e deciso, lasciando presagire un futuro che ci regalerà ancora belle soddisfazioni.

Grand Magus Sword Songs

Voto recensore
8
Etichetta: Nuclear Blast Records

Anno: 2016

Tracklist: 01. Freja’s Choice 02. Varangian 03. Forged In Iron – Crowned In Steel 04. Born For Battle (Black Dog Of Brocéliande) 05. Master Of The Land 06. Last One To Fall 07. Frost And Fire 08. Hugr 09. Everyday There’s A Battle To Fight
Sito Web: https://www.facebook.com/grandmagusofficial

matteo.roversi

view all posts

Nerd e metallaro, mi piace la buona musica a 360 gradi e sono un giramondo per concerti (ma non solo per questi). Oltre al metal, le mie passioni sono il cinema e la letteratura fantasy e horror, i fumetti e i giochi di ruolo. Lavorerei anche nel marketing… ma questa è un’altra storia!

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login