Header Unit

Gothminister – Recensione: The Other Side

Avete voglia di un ascolto disimpegnato, assolutamente privo di pretese artistiche e kitsch quanto basta? Benissimo, i Gothminister di Bjørn Alexander Brem fanno al caso vostro. Norvegesi di nascita ma tedeschi di adozione (visto il successo che ha riconosciuto loro la terra di Germania), i Gothminister da sempre ricalcano tutti i luoghi comuni del gothic rock elettronico, con risultati altalenanti ma senza perdere la faccia tosta e la voglia di divertirsi.

Impressione pienamente confermata dal nuovo “The Other Side”, disco confezionato e ruffiano con una manciata di buoni brani enfatici al punto giusto per piacere ai nostri colleghi teutonici. Il singolo ed opener “Ich Will Alles” mette subito in chiaro le cose. Una intro sinfonica epica e un po’ tronfia, chitarre grasse e graffianti, qualche base techno e la voce profonda del nostro a guidarme le sorti. Un refrain indovinato fa il resto.

Servono altri esempi? Godetevi allora la tamarrissima “The Sun”, con le sue basi elettroniche boombastiche e l’immancabile voce femminile, oppure l’ottima “Red Christ”, in cui la band tira fuori la sua vena più metallica mantenendo intatto il mood canterino. Una menzione anche per “All This Time”, con un intrigante refrain, una voce partecipe e una base elettronica potente, ancora “Taking Over”, un altro pezzo pericolosamente mnemonico e di facile presa.

Insomma, i Gothminister sono un po’ come la bigiotteria. Belli e luccicanti, ma non certo nella sostanza. Vogliamo accontentarci? Questa volta sì, “The Other Side” ha tutte le carte in regola per piacere a chi si è lasciato sedurre da questo lato un pizzico posticcio della sottocultura goth, o più semplicemente ha necessità di un ascolto passeggero e divertente.

Voto recensore
6
Etichetta: AFM Records

Anno: 2017

Tracklist: 01. Ich Will Alles 02. The Sun 03. Der Fliegende Mann 04. Aegir 05. Red Christ 06. We Are The Ones Who Rule The World 07. All This Time 08. Day Of Reckoning 09. Taking Over 10. Somewhere In Time
Sito Web: http://www.gothminister.com/

andrea.sacchi

view all posts

Poser di professione, è in realtà un darkettone che nel tempo libero ascolta black metal, doom e gothic, i generi che recensisce su Metallus. Non essendo molto trve, adora ballare la new wave e andare al mare. Ha un debole per la piadina crudo e squacquerone, è rimasto fermo ai 16-bit e preferisce di gran lunga il vinile al digitale.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login