Bane – Recensione: Give Blood

Terzo album per i Bane, progetto parallelo ma decisamente rilevante di Aaron Dalbec dei Converge. L’attitudine del gruppo è quella di mischiare la vecchia scuola hardcore con derivazioni metalliche più ritmate e moderne. Il risultato è un eccitante e profondo sguardo alla derive dell’hardcore di oggi, uno sguardo che ci consegna un gruppo capace di costruire muri di tensione altissimi e di esplodere lungo percorso veloci e lineari come rilascio di quanto accumulato: ‘Snakes Among Us’, sotto questa luce, è un pezzo grandioso! E’ interessante l’attitudine descrittiva del gruppo, che a volte sembra fermarsi un secondo per consentire di ragionare su quello che succede e dà poi vita a discese metalcore durissime e dal grande potenziale comunicativo. Una certa monoliticità di base e un approccio vocale a volte stridulo potrebbero interdire l’ascolto a qualcuno, ma un pezzo come ‘The Big Gun Down’, col proprio inizio di immobile costrizione emotiva, vale molto più di tutti i burattini nu-metal insieme. Evidente che non siamo ai livelli magistrali dei Converge, ma c’è materiale interessante a sufficienza per accostarsi con fiducia ai Bane.

Voto recensore
7
Etichetta: Equal Vision

Anno: 2002

Tracklist:

Tracklist: Speechless / Some Came Running / Snakes Among Us / Release The Hounds / What Holds Us Down / Ante Up / Bang The Drum Slowly / Sunflowers And Sunsets / The Big Gun Down / Ali V. Frazier I


0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login