Midnight Odyssey – Recensione: Funerals From The Astral Sphere

Preparatevi ad un lungo viaggio, per molti versi stancante ma che vi riserverà soddisfazioni e forse, se l’obiettivo della one man band di Dis Pater è quello di esplorare l’universo, anche delle risposte da leggere tra le righe dei testi. Per il nuovo capitolo dei Midnight Odyssey, il musicista australiano ha deciso di comporre un’opera su larga scala, confezionando ben due dischi della durata di circa un’ora ciascuno. La formula sonora è la stessa che aveva reso il precedente “Firmament” un disco interessante ed appetibile per chi segue il black metal nei suoi risvolti più melodici e ricercati. I due capitoli di “Funerals From The Astral Sphere” inseguono suggestioni siderali attraverso la commistione tra ambient e black metal, rarefatto il primo, sensuale nei suoi risvolti elettronici eppure incredibilmente caldo. La matrice black, nettamente in secondo piano e comunque edulcorata da continue soluzioni melodiche, come i cori di voci eteree, prende spunto dai canoni del nordeuropa, preferendo comunque un approccio emozionale piuttosto che la violenza esecutiva. I brani vivono dunque di questa doppia natura e dipingono paesaggi evocativi, senza dubbio intriganti. D’altro canto, è semplice individuare l’altra faccia della medaglia di un lavoro tanto pretenzioso: la lunghezza. L’ascolto si protrae per due ore, è necessario prestare attenzione per capirne le sfumature e tanto spesso, brani che comunque si assestano sugli otto minuti di durata finiscono per ostracizzare la scorrevolezza del disco. Il nostro consiglio è quello di assumere “Funerals From The Astral Sphere” a piccole dosi. Tra i suoi solchi emergono molte buone idee e il lavoro è senza dubbio positivo ma sarebbe stato meglio sintetizzarlo in un contesto più snello e fruibile.

Voto recensore
6,5
Etichetta: I, Voidhanger / ATMF

Anno: 2011

Tracklist:

CD1
01. Fallen From Firmament
02. A Death So Pure
03. Against The Moonlight
04. An Ode To Dying Spirits
05. When Death Comes Crawling
06. Silently In Shadow
07. Lost
08. Tears Of Starfire

CD2
01. Journey Across The Stars
02. Never To Return
03. A Midnight Odyssey
04. From A Celestial Throne
05. Secrets And Solitude
06. Shores Serene
07. Of Those Who Linger At Night
08. Funerals From The Astral Sphere


Sito Web: www.myspace.com/midnightodysseyband

andrea.sacchi

view all posts

Poser di professione, è in realtà un darkettone che nel tempo libero ascolta black metal, doom e gothic, i generi che recensisce su Metallus. Non essendo molto trve, adora ballare la new wave e andare al mare. Ha un debole per la piadina crudo e squacquerone, è rimasto fermo ai 16-bit e preferisce di gran lunga il vinile al digitale.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login