Header Unit

Dark Empire – Recensione: From Refuge To Ruin

Molto attiva in questi ultimi anni, la label americana Nightmare Records ci presenta a questo giro i Dark Empire, fautori di un power thrash tipicamente americano anche se trattasi di gruppo che sinceramente non conoscevamo fino ad oggi nonostante siano già al terzo full length.

Il trio del New Jersey (delle parti di batteria si è occupato il session man Matt Graff ) si muove sulle coordinate di band quali Control Denied (soprattutto per la voce di Brian Larkin, davvero vicina a quella di Tim Aymar) e Nevermore (“What Men Call Hatred”) con qualche spruzzata di growling vocals e sporadici tappeti di tastiera ad opera del funambolico chitarrista Matt Moliti.

Le chitarre sono molto classiche (nel senso di tradizione metal) come ben dimostra l’opener “A Plague In The Throne Room” ed una “Dark Seeds Of Depravity” dal forte gusto Arch Enemy, comunque un po’ troppo poco per ambire alle fasce alte del metalrama.

Voto recensore
6
Etichetta: Nightmare / Import

Anno: 2012

Tracklist:

01. A Plague In The Throne Room

02. Dreaming In Vengeance

03. The Crimson Portrait

04. Dark Seeds Of Depravity

05. From Refuge To Ruin

06. Lest Ye Be Judged

07. What Men Call Hatred

08. Black Herts Demise

09. The Cleansing Fires


Sito Web: http://www.facebook.com/darkempireband

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login