Outopsya – Recensione: Fake

A Luca Vianini piace stupire. Luca è il mastermind degli Outopsya, progetto nato con l’intento di sperimentare nell’eccezione più ampia del termine, senza prefigessirsi barriere o una qualsiasi forma di reclusione: lasciando correre l’istinto e la mente.

“Sum”, la precedente opera, ha avuto il merito di rompere gli indugi suscitando interesse presso la critica musicale, affascinata dall’estro di Vianini e delle sue capacità nel creare suoni, oltre a suonare praticamente tutto, e nel comporre puzzle sonori pazzeschi. La predisposizoine alla ricerca è nel DNA di questo compositore/ricercatore, sarebbe da illusi attendersi un altro “Sum” e, come è giusto che sia, “Fake” percorre territori musicali differenti.

Se il predecessore giocava su un piano di forza, elasticità e complessità ritmica, “Fake” è un lavoro molto articolato per la varietà d’atmosfere e suoni prodotti. Trasportato su un doppio dischetto, nella prima parte l’ascolto è catturato da una sorta di cauto rumorismo ed una psichedelia che sembra trarre origine dallo space rock degli Hawkwind, con in testa il suono sintetico dei Kraftwerk. Il secondo dischetto riprende in parte questa tendenza, sfoderando anche incursioni elettriche, vocalità allucinate e filtrate, il tutto condito con una buona dose di suoni elettronici, che il buon Vianini sa scovare con gusto e certosina eccletticità.

Per la sua ricchezza e la profondità di alcune parti davvero affascinanti, da “Fake” si potrebbero tranquillamente estrapolare delle colonne sonore adatte alle più svariate esigenze cinematografiche.
Sperimetale, progressivo, intricato, macchiavellico, chiamatelo come volete, di certo la banalità non sta di casa negli Outoposya.

Voto recensore
7
Etichetta: Lizard Records

Anno: 2011

Tracklist:

CD1:
01. Useless, Fake & Awful
02. Engage
03. Rays, Rays, Rays
04. Engage (reprise)
05. Noh
06. 99% of People Will
07. Nausia
08. Phantom
09. Lilies
10. My Joy
11. Insane

CD2:
01. The World Has Been
02. Anxious
03. Enter The Brain
04. Lanterns
05. Loving You Sick (pt.1)
06. Khen
07. Virus
08. Loing Heart
09. Khen Khen
10. Enter The Heart
11. Loving You Sick (pt.2)


Sito Web: http://www.myspace.com/outopsya

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login