Bud Tribe – Recensione: Eye Of The Storm

Spesso ci lamentiamo di come questo o quel determinato gruppo o artista, ad un certo punto della propria carriera, cambi improvvisamente il proprio stile e scelga di incidere lavori che hanno più a che vedere con le mode del momento che con il proprio reale desidero. Bene, quelli che probabilmente non intraprenderanno mai questo percorso sono Bud Ancillotti  e tutto il suo entourage.

Il nuovo album della Bud Tribe contiene tutto  quello che ci si potrebbe aspettare conoscendo la discografia della band (e per forza di cose anche quella della Strana Officina), spaziando nel raggio d’azione di un classic metal incontaminato e grintoso, pieno di riff semplici da memorizzare e ritornelli urlati in faccia con sgraziata forza. Cosa ancora più importante, non si tratta solo di un lavoro ben suonato, dove le chitarre in particolare hanno ampio margine di espressione, e ben prodotto, ma anche scritto e cantato con il cuore, quindi doppiamente emozionante. I temi di riferimento per i brani  riguardano considerazioni sul mondo con particolare riferimento al punto di vista degli Indiani d’America (come già l’immagine di copertina ci fa intuire), fra i quali spiccano la title track e la velocissima ‘Dragon’s Lady’. È poi con grande piacere che ascoltiamo inoltre due brani cantati in italiano, vale a dire ‘Metal Show’, un inno d’amore verso il rock e l’heavy metal (“quando la musica ti porta via / sento il mio sangue bruciare”) con un paio di ottimi assoli di chitarra, e ‘La Luna E’ Già’, una power ballad da pelle d’oca dichiaratamente dedicata al compianto Marcello Mas,i che si può affiancare tranquillamente a un caposaldo della Strana come  ‘Autostrada Dei Sogni’.

Al di là dei soliti slogan sul “supportiamo il metal italiano” (che comunque sono sempre validi), Bud Ancillotti e compagni, oltre ad essere probabilmente una delle espressioni più lontane dal concetto di “rockstar”, sono soprattutto un esempio da prendere come rifermento per il loro saper trasferire così bene emozioni e sentimenti in musica. Da non perdere.

Voto recensore
8
Etichetta: Jolly Roger Records / Masterpiece

Anno: 2013

Tracklist:

01. Eye Of The Storm
02. Mr. Cypher
03. Dragon’s Lady
04. Fool No More
05. Dead Man Walking
06. Prelude
07. Camelot
08. Voices (In The Night)
09. Metal Show
10. La Luna E’ Gia’… (Dedicata A Marcello Masi)


Sito Web: http://www.budtribe.it/

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login