Header Unit

Exit Eden – Recensione: Rhapsodies in Black

Non è nelle abitudini di chi scrive partire da una premessa per introdurre la recensione di un album, ma qui una premessa è d’obbligo: “Rhapsodies in Black” è un disco di cover.
Cover, lo sappiamo, non è sinonimo di cattiva musica o necessariamente di mancanza d’idee, tutt’altro, ci sono artisti che hanno arricchito la loro carriera con cover talmente belle, ben fatte e riuscite da aver fatto dimenticare l’originale o finire addirittura per migliorarla.
Non c’è niente di male e nulla di sbagliato, ma le cose si fanno complicate quando una band si presenta al suo debutto discografico con un disco di cover.

E’ questo il caso delle Exit Eden, un gruppo di musiciste titolatissime che hanno collaborato con artisti del calibro di Epica, Kamelot, Avantasia, Michael Kiske e con un palmarès di tutto rispetto.
Non capiamo allora la scelta di affidare il proprio debutto a dei rifacimenti di brani, per giunta piuttosto noti (alcuni più, altri meno) e sui quali diventa quindi ancor più difficile riuscire a lasciare un’impronta riconoscibile.
Le capacità canore di Amanda Somerville, Anna Brunner, Clémentine Delauney e Marina La Torraca sono innegabili, ma “Rhapsodies in Black” finisce per sembrare davvero solo un esperimento di stile che traduce in symphonic rock brani di successo come “Question Of Time” dei Depeche Mode o “Frozen” di Madonna.

Sarebbe stato bello sentire queste quattro bellissime voci alle prese con pezzi meno noti o più brani cantati da uomini, perchè il confronto con Rihanna in “Unfaithful”, Katy Perry in “Firework”, Lady Gaga in “Paparazzi” o Adele in “Skyfall” risulta un po’ difficile da evitare, soprattutto se la cover non si discosta poi molto dalla traccia di partenza.

Per ora il giudizio rimane in sospeso: le Exit Eden si dimostrano delle bravissime esecutrici (e questo non era oggetto di dibattito), ma di certo nessuno si dovrebbe strappare i capelli pur di avere “Rhapsodies in Black” nella propria collezione di album.
Non classificate.

Voto recensore
-
Etichetta: Napalm Records

Anno: 2017

Tracklist: Tracklist - 01. Question Of Time 02. Unfaithful 03. Incomplete 04. Impossible 05. Frozen 06. Heaven 07. Firework 08. Skyfall 09. Total Eclipse 10. Paparazzi 11. Fade To Grey
Sito Web: https://www.facebook.com/ExitEdenMusic/

Ilaria Marra

view all posts

Braccia rubate alla coltivazione di olivi nel Salento, si è trasferita nella terra delle nebbie pavesi per dedicarsi al project management. Quando non istruisce gli ignari colleghi sulle gioie del metal e dei concerti, ama viaggiare, girare per i pub, leggere roba sui vichinghi e fare lunghe chiacchierate con la sua gatta Shin.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login