Evolution

Voto
utenti

-

Evolution

Magnum

Track Listing

01. That Holy Touch
02. Just Like January
03. Brand New Morning
04. Immigrant Son
05. When We Were Younger
06. Out Of The Shadows
07. All My Bridges
08. Blood On Your Barbed Wire Thorns
09. The Visitation
10. Wild Angels
11. The Fall
12. Do You Know Who You Are?

Vota questo album:

Non lasciatevi ingannare dal titolo: “Evolution” è una raccolta che contiene due estratti da ciascuno degli ultimi album della band britannica, più due inediti. I brani sono stati tutti remixati (a parte gli estratti da “The Visitation”) e in parte ri-registrati, ma la sostanza è quella di dare ulteriore vetrina ad una band ancora in gran forma, capace di muoversi con freschezza nei territori dell’hard rock di classe. Niente di nuovo sotto il sole, ma il semplice piacere di riascoltare i pezzi usciti con immutato gusto dalla penna di Tony Clarkin e interpretati dall’unica persona in grado di farlo, il sottovalutato piccolo grande Bob Catley. A completare un’atmosfera che potrebbe essere definita “da favola”, le tastiere di Mark Stanway e la sezione ritmica composta da Al Barrow e dall’ex Thunder Harry James.
Fra i pezzi rimessi a nuovo, spicca una versione particolarmente aggressiva ed efficace di “Brand New Morning”, dall’album omonimo come pure la successiva “Immigrany Son”. Il gioiellino “Princess Alice & The Broken Arrow” è omaggiato con la riproposizione di “When We Were Younger” e di una “Out Of The Shadows” con intro pomp. “All My Bridges” sembra uscire dal repertorio più classico della band così come la vivace “Blood On Your Barbed Wire Torns”. Fra gli inediti, “The Fall” è un’ottima cavalcata dal sapore epico mentre “Do You know Who You Are?” si muove su coordinate familiari senza però entusiasmare.
“Evolution” è la fotografia nitida di quello che sono i Magnum oggi, capaci di rimanere saldamente ancorati al sound che li ha sempre caratterizzati ed al tempo stesso di stare al passo coi tempi. Una combinazione non facile, una scommessa vinta nelle cinque partite giocate dal 2002 ad oggi.

Altro...

Lascia un commento

Login with Facebook:
Login