Eternal Idol – Recensione: The Unrevealed Secret

Molto positivo il debutto degli Eternal Idol. Band recentemente al centro dei riflettori per la presenza di Fabio Lione. E proprio per questo la band sarà per molti “solo” la nuova proposta musicale di Fabio Lione dopo aver abbandonato i Rhapsody Of Fire. Una analisi superficiale, perché “The Unrevealed Secret” è infatti un disco “vero”. Non una band che unisce 3 ex Hollow HazeNick Savio, Giorgia e Camillo Colleluori – , Fabio Lione ed Andrea Buratto (Secret Sphere, Hell In The Club) e basta.

Una band solida, capace di fare musica di qualità senza “perdere la bussola” della concretezza delle canzoni. 12 composizioni che, pur non inventando niente di nuovo, parlano di un heavy metal dai tratti sinfonici e dagli spunti prog. Bene subito con “Evil Tears”, che apre “The Unrevealed Secret”, dinamica ed epica. Convincente la doppia voce, che ben si lega ad una canzone dalla sicura presa live. Piace e molto “Another Night Comes” con il suo bel coro avvolgente, un mid tempo dal sapore Kamelot che si candida seriamente a canzone più efficace dell’album.

Dal piglio “tedesco” (Avantasia, of course) “Awake In Orion”, che unisce anime diverse all’interno di una canzone teatrale e potente. Ancora una volta positiva la prestazione di Lione e della Colleluori, che si dividono spazi con intelligenza. Più diretta “Is The Answer Far From God?”, che sembra ritrovare una certa vena power-metal di fine anni 90 ma che nonostante tutto riesce a convincere. Bello il mid tempo “Desidia”, oscuro quanto basta, che piace per la semplicità delle trame tessute dalla band tutta. Molto buona anche in questo caso la prova di Giorgia Calleluori, versatile ed espressiva. Orecchiabile e “potenziale singolo” “Feels Like I’m Dying”, con un Lione sugli scudi. Emozionante la ballad “A Song In The Wind”, che si accende fino a trasformarsi una power ballad così come non se ne sentivano da diverso tempo. Un crescendo di emozioni.

Un disco d’esordio valido (se di esordio possiamo parlare per musicisti di esperienza e qualità), che si regge su canzoni valide e sul talento di musicisti che sanno come farle. Un ottimo modo per iniziare una nuova avventura.

eternal-idol

Voto recensore
7,5
Etichetta: Frontiers Music

Anno: 2016

Tracklist: 01. Evil Tears 02. Another Night Comes 03. Awake in Orion 04. Is The Answer Far From God? 05. Blinded 06. Sad Words Unvailed 07. Desidia 08. Hall Of Sins 09. Feels Like I’m Dying 10. A Song In The Wind 11. Stormy Days 12. Beyond
Sito Web: https://www.facebook.com/eternalidolband/

Saverio Spadavecchia

view all posts

Capellone pentito (dicono tutti così) e giornalista in perenne bilico tra bilanci dissestati, musicisti megalomani e ruck da pulire con una certa urgenza. Nei ritagli di tempo “untore” black-metal @ Radio Sverso. Fanatico del 3-4-3 e vincitore di 27 Champions League con la Maceratese, Dovahkiin certificato e temibile pirata insieme a Guybrush Threepwood. Lode e gloria all’Ipnorospo.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login