Enslaved – Recensione: Caravans To The Outer Worlds

Se è vero che la pandemia ci ha costretti a non essere più presenti sotto palco, è altresì vero che da un punto di vista produttivo stiamo raccogliendo i frutti di due anni chiusi in casa. Gli Enslaved, dopo neanche dodici mesi da “Utgard”, rilasciano un EP di 18 minuti chiamato “Caravans To The Outer Worlds”. Il nome molto intrigante fa subito trasparire un senso di movimento e di un continuo percorso stilistico che ha contraddistinto le ultime due uscite discografiche.

Le tematiche trattate sono sempre le stesse, ma quello che più sorprende è il meraviglioso cammino che la band è riuscita a realizzare in questi soli quattro brani. Personalmente non lo affronterei come sezioni divise, ma come un’unica esperienza musicale con al suo interno quattro capitoli. Considerando che due sono brani intermezzo strumentali e una sola canzone ha al suo interno il cantato in scream (ovvero la title track), si comprende meglio il significato che ha questa opera.

L’EP è caratterizzato da sonorità lievi, molti elementi naturali come il suono del vento, delle foreste e velocità che non corrono mai se non appunto in “Caravans To The Outer Worlds”, che suona più come prova di forza prima di attraversare un lungo sentiero nevoso norvegese.

Così definirei questo EP, un bellissimo percorso orchestrale, un intermezzo musicale pieno di atmosfera e suggestione nordica in attesa dell’album completo. Unica pecca? 18 minuti finisco subito, purtroppo. Consiglio inoltre di seguire la band sui loro canali social, in quanto sono molto puntuali nel descrivere testi e musiche, mettendosi completamente a nudo di fronte al loro pubblico.

Etichetta: Nuclear Blast Records

Anno: 2021

Tracklist: 01. Caravans To The Outer Worlds 02. Intermezzo I Lonnlig. Gudlig. 03. Ruun II - The Epitaph 04. Intermezzo II The Navigator
Sito Web: http://enslaved.no/

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login