Header Unit

Electric Swan – Recensione: Electric Swan

Solo ad aprire la confezione di “Electric Swan” viene un sussulto: custodia rigida (ottima la scelta cromatica) da cui si estrae il cd da una cassa Hiwatt con una Gibson appoggiata. Più vintage di così non si può! Senza dover ricorrere, necessariamente, all’ennesimo gruppo svedese, alle prese con le sonorità seventies, gli Electric Swan faranno la gioia degli estimatori del rock più caldo e viscerale. A partire dalla produzione, tra le migliori ascoltate in Italia (Mofo Studio di Piacenza), sotto le ali elettriche del cigno si cela la figura di Lucio Calegari (chitarra dei Wicked Minds), per l’occasione anche nelle vesti di rock singer, accompagnato dall’incredibile Hammond di Paolo Negri, tra i virtuosi più quotati con il suo splendido strumento, e con la partecipazione di Sophya Baccini in un solo brano (“You Love Been So Good To Me"), ma quanto basta per rimanere incantati dalla prestazione di questa grandissima interprete. Detto della performance, “Electric Swan” si giova di un songwriting vario, in cui si spazia tra rock, hard rock, funky e free rock, di rara bellezza, suonato da gente che mastica con dovizia e, soprattutto, immenso feeling il rock in tutte le sue forme. Se “Teaser” rappresenta un sentito e dovuto omaggio a Tommy Bolin (James Gang e Deep Purple), la versione inaspettata di “Creeping Death” (proprio quella!) è trasformata in un sofferta hard blues song, coverizzata con raro gusto e creatività: vi garantisco che lascerà di stucco, con quel finale torrenziale che sembra non giungere mai al termine.

Il rock è una brutta bestia

Voto recensore
8
Etichetta: Bad Chili Records / Black Widown

Anno: 2009

Tracklist: 01. In The Hush Of Daze
02. Electric Swan
03. Your Love Been So Good To Me
04. Eleventh Angel
05. Beyond The Rising Sun
06. Calibro
07. Crossing The Line
08. Redwitch
09. Teaser
10. Apollo’s Dream
11. Creeping Death

Sito Web: http://www.electricswan.net

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login