The Banner – Recensione: Each Breath Haunted

Lontani concettualmente dalle band più conosciute e commercialmente più potenti i The Banner giungono dal New Jersey presentandosi sul mercato con un interessante, anche se non rivoluzionario, lavoro. Autori di un Hardcore a cavallo tra il metal estremo e l’horror rock il combo ci propone tredici tracce coinvolgenti evidenziandosi come band di impatto sufficientemente dinamica e grintosa al punto giusto. Giocando molto sugli assalti frontali posti sapientemente all’inizio delle tracce i The banner sfociano il più delle volte in parti più lente quasi anthemiche riuscendo a coinvolgere l’ascoltatore nei folli cori evocativi e nelle efficaci sezioni atmosferiche generate ora da semplici arpeggi di chitarre ora da basilari giri di accordi stoppati su tempi lenti che contraddistinguono gran parte delle canzoni. I tredici brani presenti nel cd non sono mai di lunga durata e contengono, sovente, lunghi intro o outro (in alcuni casi di durata eccessiva). La struttura dei pezzi è molto semplice e il suo punto forte sta nelle semplici costruzioni ritmiche raramente coadiuvate da lavori solistici ma rinforzate dal buon lavoro del vocalist Joey Southside che, in perfetto stile hardcore, si sgola il più possibile per dare al prodotto quel carattere grezzo ma efficace. A ciò va aggiunto il buono lavoro compositivo in fase melodica più che in quella armonica rendendo il tutto più scorrevole e riuscendo, a volte, a dare un carattere trasognate, quasi atmosferico su tonalità cupe al platter. I The Banner non sono certo la rivelazione della musica estrema né tanto meno dell’hardcore ed alcuni pezzi ingenui e poco ragionati come ‘Coffin Nails’ e ‘An Allergy to Silver’ ne sono un chiaro esempio ma nel complesso il lavoro svolto dal combo è sicuramente coinvolgente e meritevole di ascolto.

Voto recensore
7
Etichetta: Ferret Music / Andromeda

Anno: 2005

Tracklist: 01. Devilhawks
02. Venom and Hope
03. I’ll be happy when you’re fucking dead
04. An Allergy to sun
05. Sovereign to the Black Pit
06. Black Hood
07. An Allergy to Silver
08. Hell on Horse
09. Interlude
10. Mudweller
11. Coffin Nails
12. Tragedy

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login