Eagleheart – Recensione: Dreamtherapy

Originalità o non originalità, questo è il problema. Merita di trovare spazio un disco di una band semisconosciuta, che suona power metal uguale a tante altre? E’ la storia di tanti gruppi giovani sparsi per il globo ed in questo caso particolare dei cechi Eagleheart, giunti al secondo album, ma che erano al sottoscritto sconosciuti fino all’ascolto di questo “Dreamtherapy”. I punti di riferimento, manco a dirlo, sono gli Stratovarius, i Sonata Arctica, ma anche band meno famose, come Insania e Twilight Guardians, per l’utilizzo variegato delle tastiere.

Quello degli Eagleheart non è un disco imprescindibile, ma dedicato solo a chi colleziona spasmodicamente tutto ciò che profuma di power metal e dintorni. In “Dreamtherapy” i nostri sono abili ad alternare canzoni in doppiacassa ad altre più rotonde e massicce, dosando con sapienza gli arrangiamenti, in funzione dell’atmosfera creata dalla musica. Purtroppo il tallone d’Achille dei cechi è il vocalist, tale Voijta Simonik, dotato di un timbro piuttosto monocorde, leggermente (o forzatamente?) sporco e graffiante, che troppo spesso fatica a coinvolgere nell’interpretazione. Ed è un peccato, perché la sostenuta opener “Shades Of Nothing”, o l’accattivante “Burned The Sun”, con i suoi clavicembali spediti, sono decisamente ben strutturate e suonate con il piglio giusto. Le divagazioni sinfoniche à la Royal Hunt della title track e le lunghe parti strumentali di “Wheel Of Sorrow”, ci rivelano una band che può disporre di diverse frecce al proprio arco, componendo passaggi piacevoli ed orecchiabili, ma non per questo banali.

Gli Eagleheart non spopoleranno all’interno del panorama metal internazionale, semplicemente perché di band così ne esistono già a centinaia. Ma questi ragazzi cechi suonano il genere che amano con mestiere e passione, per questo “Dreamtherapy” (prodotto da Roland Grapow) non è per forza un disco da bocciare.

 

Voto recensore
6
Etichetta: Scarlet Records / Audioglobe

Anno: 2011

Tracklist:

1. Insomnia 01:00   instrumental

2. Shades Of Nothing 04:37

3. Taste My Pain 04:08

4. Lost In The Dead End 05:24

5. Creator Of Time 03:47

6. Nothing Remains 05:49

7. Dreamtherapy 04:52

8. Burned By The Sun 04:38

9. Glass Mountain 04:42

10. Wheel Of Sorrow 12:19


Sito Web: http://www.eagleheart.eu/

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login