John Waite – Recensione: Downtown Journey Of A Heart

E’ tempo di celebrazione anche per la splendida voce di John Waite, protagonista della scena pop/AOR da solo, con i Babys e con i Bad English. Una voce delicata, la sua, che ha fatto sognare e continua a far sognare, in queste rivisitazioni dei suoi classici.

Non ci sono grossi scossoni nell’ascolto, sono presenti quasi tutti i pezzi che ci si aspetterebbe di trovare conoscendo la carriera di Waite. Da segnalare il duetto con la cantante country Alison Krausse in ‘Missing You’, ovvero come cercare di rinnovare quello che è senz’altro il maggior successo commerciale del cantante. Seguito da ‘When I See You Smile’, che chiude questo ‘Downtown Journey Of A Heart’ in una per niente riuscita versione acustica e minimalista.

Presenti due inediti: la ballad ‘St. Patrick’s Day’, a dir la verità piuttosto anonima, e la cover di ‘Highway 61′ di Bob Dylan.

Una collezione piacevole ma un po’ troppo smorta, poco efficace nel proporre l’alternanza del lato romantico di Waite – quello per cui è più noto – e dello spirito rock, che rimane relegata alla sfera delle intenzioni. Perché quello che resta, soprattutto, è la sensazione che siano proprio le ballad – più o meno atipiche – il territorio in cui la voce del cantante splende maggiormente, grazie alla palpabile emotività che da sempre caratterizza l’interpretazione di Waite.

Voto recensore
5
Etichetta: Frontiers

Anno: 2006

Tracklist: 01. The Hard Way
02. In Dreams
03. Blue Venus
04. Missing You
05. Keys To Your Heart
06. Highway 61
07. Isn't It Time
08. St. Patrick's Day
09. New York City Girl
10. Head First
11. Downtown
12. When I See You Smile

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login