Dragon Lord – Recensione: Dive

Genesi alquanto travagliata quella di questo ‘Dive’, degli spagnoli Dragon Lord. In sintesi, dal grezzo prodotto iniziale, con i pregi e difetti di un demo album, la band è passata attraverso un mini deal con la LMP Music, sino ad approdare alla ispanica Goimusic con un album ripulito dalle tante iniziali imperfezioni e (in teoria) degno del grande pubblico internazionale. Cantato inglese, cosa quantomeno strana per le band iberiche, ‘Dive’ ha un’impronta chiaramente teutonica come feel musicale, ispirato in modo definito agli Helloween di Kai Hansen e dei suoi primi Gamma Ray (molte le assonanze con ‘Land Of The Free’) . Spiace solo che i Dragon Lord non si concentrino su innovazioni – anche minime – del genere power, che in questa sede ha si una buona resa auditiva, ma si ferma inesorabilmente dove anche molti altri emuli del “dio Kai” hanno dichiarato resa incondizionata.

Voto recensore
5
Etichetta: Goimusic / Pulsar Light

Anno: 2002

Tracklist: Tracklist : Overture / Kamikaze (I’ll Go To Die) / Dive / Power Of The Chain / No Time To Cry / Requiem / Home Of Fight / Excalibur / I Will Fight / Battle of Drums / So Deep / Finale / So Far Away (demo version) / Victims Of War (demo version)

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login