Destruction – Recensione: Born To Thrash – Live In Germany

I Destruction presentano la loro ancora fresca line-up a quattro elementi, che ha preso forma tra il 2018 e il 2019, con una prima testimonianza live su disco. Questo “Born To Thrash – Live In Germany” è infatti il primo album dal vivo con Randy Black e Damir Eskic tra i ranghi. Un platter che segue l’ultima release in studio della band “Born To Perish” e immortala la sua performance al Party.San Festival del 2019.

Non aspettatevi un monumentale cofanetto multi-disco con svariati supporti audio e video, composto da molteplici e corpose esibizioni registrate in ogni angolo del mondo (ovvero la moda per i live da alcuni anni a questa parte). La nuova fatica del gruppo teutonico è infatti decisamente modesta da questo punto di vista: un solo CD per 10 tracce e poco più di 50 minuti di durata.

La proverbiale carica sul palco che ha reso celebri Schmier e compagni è comunque palpabile, così come la setlist proposta appare come una sorta di best of. Un aggregato di pezzi puramente thrash inanellati uno dietro l’altro senza tregua, pensati apposta per scatenare i più incontrollabili headbanging. Due uniche concessioni all’ultimo full-lengt (la title track e “Betrayal”), quindi solo classici e brani che hanno come minimo più di dieci anni di vita: dalle leggendarie “Curse The Gods” e “Life Without Sense” all’immancabile “Bestial Invasion” posta in chiusura.

C’è poco altro da aggiungere. “Born To Thrash” può rappresentare per alcuni un’interessante fotografia della più recente incarnazione dei Destruction e del loro attuale stato di forma, per altri (magari gli ascoltatori più giovani che si avvicinano per la prima volta alla band) un pratico e condensato riassunto della loro lunga carriera. Di sicuro siamo davanti a un piacevole ascolto sulle piattaforme di streaming, ma certamente non a un acquisto obbligato: questo lo lasciamo solo ai più affezionati e completisti fan del quartetto tedesco.

Etichetta: Nuclear Blast Records

Anno: 2020

Tracklist: 01. Curse The Gods 02. Nailed To The Cross 03. Born To Perish 04. Mad Butcher 05. Life Without Sense 06. Betrayal 07. Total Desaster 08. The Butcher Strikes Back 09. Thrash Till Death 10. Bestial Invasion
Sito Web: https://www.destruction.de/

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login