Demons & Wizards – Recensione: III

Dalla Germania agli States un viaggio per unire gli oceani, per ricucire da disco un rapporto “spezzato” a livello produttivo dal lontanissimo “Touched By The Crimson King” .

Da quel 2005 – ormai disperso nel tempo rapidissimo delle nuove uscite discografiche – i nostri hanno percorso strade diverse tra Iced Earth e Blind Guardian, più o meno di successo, ed una vita per riprendere quei fili che sembravano persi chissà dove e riannodatosi poi in “III”.

I Demons & Wizards, Jon Schaffer alla chitarra ed Hansi Kürsch alla voce tornano dopo 15 anni, e la nebbia viene parzialmente rischiarata da luci ed ombre. Se l’inizio convince con “Diabolic” e “Invincible” (canzoni valide, dinamiche e dalla presa immediata) i nodi vengono al pettine con “Wolves In Winter”. Canzone debole, inutilmente monolitica e “cervellotica” nella risoluzione melodica verso il chorus.

I dubbi permangono, anzi aumentano, quando i nostri si lanciano in “Midas Disease”. Una canzone prevedibile, oggettivamente debolissima e proababile rimasticatura di riff pescati chissà dove. Bocciata, con ulteriore domanda: perché sceglierla per presentare il disco?

Bene, anzi molto bene, in “Timeless Spirit” dove i tempi rallentano e sorprendono per ispirazione e poetica. Una canzone dai tratti folk, che poi cresce vorticosa come un turbine di sabbia. Della stessa pasta “New Dawn”, che parte in punta di piedi e poi cresce fino a diventare una bella scarica di emozioni.

Un disco dalle due facce, che mostra qualche buona intuizione nelle parti melodiche e che presta il fianco nelle fasi più aggressive. Come al solito pregevole il lavoro del cantante tedesco, capace di dare corpo alle tessiture power-thrash di Schaffer.

Fuori tempo massimo? Probabilmente sì, ma nell’universo di Hansi e Jon c’è ancora qualche perla da scoprire ed ascoltare con piacere.

Etichetta: Century Media

Anno: 2020

Tracklist: 01. Diabolic 02. Invincible 03. Wolves In Winter 04. Final Warning 05. Timeless Spirit 06. Dark Side Of Her Majesty 07. Midas Disease 08. New Dawn 09. Universal Truth 10. Split 11. Children Of Cain
Sito Web: https://www.facebook.com/demonsandwizardsofficial/

Saverio Spadavecchia

view all posts

Capellone pentito (dicono tutti così) e giornalista in perenne bilico tra bilanci dissestati, musicisti megalomani e ruck da pulire con una certa urgenza. Nei ritagli di tempo “untore” black-metal @ Radio Sverso. Fanatico del 3-4-3 e vincitore di 27 Champions League con la Maceratese, Dovahkiin certificato e temibile pirata insieme a Guybrush Threepwood. Lode e gloria all’Ipnorospo.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login