Moonspell – Recensione: Darkness And Hope

I Moonspell posso tranquillamente essere considerati come un gruppo di confine, perennemente in bilico: metal e gothic, suggestioni elettroniche e sfuriate sulfuree, calma e tempesta. Oscurità e speranza. Non vengono meno neanche in questo caso alla loro ambigua natura i portoghesi, come dimostra il nuovo album, in cui convivono le più diverse anime che da sempre si muovono nella loro musica. Un lavoro di sintesi, si potrebbe dire (e non un ‘semplice’ ritorno ad ‘Irreligious’, come era stato da più parti annunciato), che raccoglie gli spunti più vari della loro discografia. Si parte dall’irreale, suggestiva ed oscura tranquillità della title track, quasi una ballad che non ti aspetteresti certo di trovare come opener dell’album, giocata tutta sulla voce profonda e sensuale di Ribeiro; le atmosfere cambiano decisamente con l’andare del disco: l’ottima ‘Firewalking’ riporta le chitarre e l’aggressività in primo piano (e qua sì si sentono dei richiami ad ‘Irreligious’), mentre ‘Nocturna’ torna su sentieri più riflessivi, sostenuta da melodie convincenti. Ambiguità, come si diceva, resa ancora più esplicita dal clima di malvagia epicità generata da ‘Devilred’ o dal meditabondo giro di basso di ‘How We Became Fire’. Il rischio che si corre a giocare continuamente sul filo del rasoio è quello di perdere la bussola e ritrovarsi a vagare senza soluzione di continuità tra territori disomogenei e distanti, ma i Moonspell non casono nella trappola e riescono a mantenere una coesione di fondo apprezzabile. Non siamo di certo di fronte ad un capolavoro, quello i portoghesi lo devono ancora comporre, ma si tratta senza dubbio di un buon lavoro, nonostante qualche pezzo meno convincente (‘Made Of Storm’ sembra un tentativo mal riuscito di riproporre i percorsi di ‘Wolfheart’ ad esempio). L’ennesimo disco interessante, ma di transizione, per una band che ha classe da vendere

Voto recensore
7
Etichetta: Century Media / Self

Anno: 2001

Tracklist: Darkness And Hope / Firewalking / Nocturna / Heartshaped Abyss / Devilred / Ghostsong / Rapaces / Made Of Storm / How We Became Fire / Than The Serpents In My Arms / Os Senhores Da Guerra

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login