Dan Reed Network – Recensione: Origins

Con “Origins”, esattamente come il titolo suggerisce, la Dan Reed Network torna alle radici: alcuni classici della band, a partire da “Ritual” con il caratteristico marchio funk della band, unito ad un uso dei cori caldo e suggestivo, vengono reinterpretati – nelle note che accompagnano l’album si usa più correttamente il termine “reimmaginati” con la forma del live in studio. Meglio, negli studios: Manchester, New York, Portland, Stoccolma, in perfetto equilibrio tra Vecchio e Nuovo Continente. E’ un’ottima occasione per riscoprire la profondità di una produzione e e di un artista in passato fraintesi e giudicati con la stessa superficialità che veniva loro attribuita: brani come la dolce “Let It Go” e la colorata “Rainbow Child” prendono nuova vita.

Accanto a queste rivisitazioni, un paio di inediti decisamente efficaci, forse più in linea con la produzione solista: splendido, in particolare, il nuovo pezzo e singolo “Fade To Light”, che ha tutto il respiro e l’intensità delle cose migliori scritte ed interpretate da Dan Reed. Inoltre, il brano è stato letteralmente costruito di fronte all’audience nei Blueprint Studios di Manchester: gli spettatori/ascoltatori, oltre a testimoniare la messa in forma del pezzo, hanno partecipato ai cori, conferendo a tutta l’operazione un sapore di grande umanità. Altra eccellente novità è “Right In Front Of Me”, che unisce l’intimismo alla grande capacità di scrivere anthem di assoluto coinvolgimento.

“Origins” ha il difetto di durare troppo poco (solo otto pezzi per meno di quaranta minuti), ma la qualità e le emozioni sono assicurate.

Voto recensore
7
Etichetta: AOR Heaven

Anno: 2018

Tracklist: 01. Fade To Light 02. Ritual 03. Right In Front Of Me 04. Forgot To Make Her Mine 05. Shameless 06. Let It Go 07. Reach Out 08. Rainbow Child
Sito Web: http://danreed-network.com/

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login